Le tendenze eCommerce del 2021

Il 2020 è stato un anno decisamente peculiare. L'e-Commerce è cambiato, e il 2021 si premette anch'esso un anno di ulteriori sviluppi. Quali sono state le tendenze dell'anno scorso che continueranno ad essere in vigore nel 2021? E quali novità ci riserva il nuovo anno? Scoprilo in questo articolo.

tendenze ecommerce 2021, lavagna su tavolo di legno

INDICE:

1. Evoluzione digitale

2. Logistica e consegna

3. Responsabilità ambientale

4. Omnicanalità e "Clicca e ritira"

5. Marketing senza cookie

6. PSD2 e autenticazione forte del cliente (SCA)

7. Diversificazione dei metodi di pagamento

8. User Experience e Responsive Design

9. Chatbot

10. Realtà aumentata e realtà virtuale

1. Evoluzione digitale

Con l'evolversi delle esigenze dei consumatori, le aziende hanno dovuto ripensare interamente la modalità di interazione con i propri clienti. Soprattutto il colpo è stato duro per le PMI abituate alle interazioni fisiche con i propri clienti.

Il 2021 sarà l'anno in cui l'adozione di strumenti digitali sarà ancora più importante sia pervenire incontro alle nuove abitudini di acquisto dei consumatori (che, ricordiamolo, sono ben 2 milioni in più rispetto a prima dell'epidemia), sia per accelerare la ripartenza a emergenza conclusa.

Per venire incontro alle PMI ed ai negozi locali, Google ha creato Italia in Digitale, una pagina con informazioni e strumenti utili a sostenere la trasformazione digitale delle imprese.

tablet su tavolo di legno

Ma quali sono gli altri canali e strumenti che ti aiuteranno a raggiungere i tuoi clienti nel 2021? Noi abbiamo pensato a due in particolare:

  1. App per facilitare lo shopping: i consumatori passano più tempo sui loro dispositivi mobili e spendono circe 3 volte di più rispetto a chi acquista direttamente sul sito.

  2. YouTube per intrattenere: passando più tempo a casa, i consumatori sono alla ricerca di intrattenimento. YouTube permette agli e-Commerce che riescono a creare video originali e piacevoli da vedere la possibilità di dare visibilità al proprio marchio e alle proprie offerte.
    A conferma del potenziale, nel 2020 Google ha iniziato a testare YouTube come piattaforma di shopping.

2. Logistica e consegna

uomini in magazzino

Automazione del processo

Sempre più rivenditori si rivolgono al digitale, ed è importante automatizzare il più possibile i processi, soprattutto nel settore della logistica. Qui, infatti, il tempo e l'organizzazione sono essenziali.

Nel 2021 si continuerà quindi a lavorare per dotare gli strumenti di e‑Commerce di nuove funzionalità, al fine di automatizzare il più possibile tutti i processi e facilitare la logistica.

Offri più opzioni di consegna per i tuoi clienti

I negozi online devono attuare strategie che consentano loro di ottenere un vantaggio rispetto ai concorrenti e di adattarsi alle esigenze degli utenti.

La crisi sanitaria ha reso i consumatori più pazienti per quanto riguarda i tempi di consegna. Tuttavia, molti consumatori sono disposti a pagare di più per la spedizione, a condizione che venga loro garantita una consegna veloce e che possano scegliere il luogo, l'ora e il corriere che preferiscono.

Stiamo già vedendo fiorire metodi di consegna sempre più personalizzati come la consegna nel fine settimana o in giornata. Negli Stati Uniti, Amazon ha già iniziato a spedire pacchi tramite con Amazon Prime Air. E non è l'unico, anche Wing e UPS hanno anche ottenuto la certificazione e l'autorizzazione ad effettuare consegne tramite drone.

Senza dubbio offrire ai clienti diversi metodi di consegna diventerà lo standard dell'e-Commerce nei prossimi anni.

Abbonamenti Premium, consegne green (a piedi o con veicoli meno inquinanti), o anche spedizioni gratuite: fai attenzione ai bisogni dei tuoi clienti e soddisfali!

3. Responsabilità ambientale

mani e terra di cartone su erba

Dall'inizio della pandemia, i consumatori si sono dovuti affidare quasi esclusivamente allo shopping online, il quale tuttavia solleva alcuni interrogativi nelle menti di chi si preoccupa dell'impatto ambientale.

Con l'aumento delle vendite online, sempre più italiani sono preoccupati per la quantità di plastica e di rifiuti associati a queste spedizioni. I negozi che offrono ai propri clienti ordini confezionati con materiali riciclati e privi di plastica saranno in grado di attirare un numero maggiore di clienti in futuro, in particolar modo le generazioni più giovani.

Lettura consigliata: Sostenibilità e eCommerce, l'importanza del packaging

4. Omnicanalità e "clicca e ritira"

Il clicca e ritira è un'opzione da prendere assolutamente in considerazione: è attualmente molto richiesta dai consumatori e ti permetterà di mantenere il tuo volume di vendite nonostante le restrizioni.

laptop e negozio locale

Il clicca e ritira è un sistema di consegna ibrido, nel quale i consumatori comprano qualcosa online e si recano in negozio personalmente a ritirarlo. Questo tipo di consegna rappresenta un vantaggio per acquirenti (che hanno più autonomia nel ritiro) e venditori, anche per chi non ha un negozio fisico.

Lettura consigliata: Clicca e ritira, ecco come gestire il picco degli ordini online

Se disponi di un negozio online e di un punto di vendita fisico, offrire un'esperienza di acquisto omnicanale è una prerogativa per il successo delle tue vendite.

I consumatori sono abituati a passare da un dispositivo all'altro durante gli acquisti: da un annuncio su Instagram al sito su mobile fino a concludere l'acquisto su pc. Per garantire che l'acquisto vada a buon fine, l'esperienza di acquisto deve essere lineare su tutti i dispositivi.

5.  Marketing senza cookie

Misurazioni e analisi sono elementi fondamentali per garantire l'efficacia delle proprie misure di marketing, e i cookie sono sempre stati la fonte dei dati che rendono possibili queste analisi.

Tuttavia, nel 2021 sarà sempre più attribuita importanza alla privacy e potrebbe non essere più possibile affidarsi a cookie per risalire a queste preziose informazioni.

Dovrai quindi pensare a strumenti alternativi, come ad esempio recensioni o sondaggi da inviare ai tuoi clienti. Per arrivare preparati, ti raccomandiamo la seguente lettura.

Lettura consigliata: Un futuro senza cookie? Come preparare il tuo eCommerce

6. PSD2 e autenticazione forte del cliente (SCA)

uomo tiene foglio con punto interrogativo davanti al volto

A partire dal 1° gennaio 2021 la PSD2 è operativa su tutti gli e-Commerce. La più grande novità della nuova Direttiva riguarda la SCA, ovvero l'autenticazione forte del cliente (Strong Customer Authentication), che ha lo scopo di ridurre le frodi online tramite la doppia identificazione.

Se il tuo e-Commerce non è allineato alla nuova Direttiva, corri il rischio di dover risarcire la banca o il tuo fornitore di pagamenti, in caso di un acquisto fraudolento.

Scopri tutti le informazioni importanti nel seguente articolo.

Lettura consigliata: Aggiornamento PSD2, la guida che spiega la Direttiva

7. Diversificazione dei metodi di pagamento

Data l'emergere di nuovi attori nel settore digitale, la concorrenza aumenterà, e sarà essenziale incoraggiare gli acquisti offrendo un ai tuoi acquirenti un valore aggiunto.

Assicurati di offrire i metodi di pagamento più amati ed usati nei Paesi in cui sei attivo. Considera anche la possibilità di offrire il pagamento a rate. In questo modo i tuoi clienti vedono un prezzo più accessibile e attraente, il che si rispecchia in una incremento delle vendite.

cta libro bianco checkout ottimizzato

8. User Experience e Responsive Design

Esperienza di utente

Ogni utente deve essere in grado di interagire con facilità con il tuo sito. Un sito complicato o sovraccarico può intralciare la ricerca del prodotto desiderato all'interno del tuo sito, il che porta ad una frequenza di rimbalzo alta.

Offrire una buona User Experience ti permette di:

  • aumentare la soddisfazione degli utenti

  • aumentare la durata delle sessioni

  • diminuire la frequenza di rimbalzo

Tutti questi segnali positivi verranno ricompensati da Google con un posizionamento più alto nella SERP, il che porta ad un aumento di visibilità, traffico e delle conversioni.

seo per ecommerce spiegata

Design reattivo

Abbiamo già accennato al fatto che i consumatori sono abituati a passare da un dispositivo all'altro durante lo shopping. Per questo motivo, è importante assicurarsi di adattare le pagine per i diversi tipi di dispositivi e di controllare che tutto funzioni come dovrebbe.

Oltre ad offrire un'esperienza insoddisfacente ai tuoi visitatori, un sito non perfezionato per lo shopping da tablet o smartphone verrà punito da Google in termini di SEO. Google vuole offrire solo il meglio ai suoi utenti!

Scopri qui se la tua pagina è ottimizzata per i dispositivi mobili.

 Guida gratuita: ­come ottimizzare lo shopping da mobile

9. Chatbot

Un servizio clienti affidabile e personalizzato ti permette di vendere di più e allo stesso tempo di fidelizzare un mercato molto esigente come quello odierno.

Nello shopping online, un modo efficace per differenziarsi dai concorrenti è quello di offrire un'eccellente esperienza al cliente che sia il più vicino possibile a quella di un negozio fisico.

Negli ultimi anni, i chatbot hanno rappresentato un'altra tendenza di punta nel mondo dell'e-Commerce. Infatti, ogni giorno vediamo come l'utilizzo di queste tecnologie stia diventando sempre più innovativo e indispensabile per fornire ai clienti un servizio 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

I chatbot hanno già permesso a molti negozi online di:

  • rispondete velocemente e offrire un'esperienza d'acquisto fluida e soddisfacente

  • gestire un numero molto elevato di richieste dei clienti rispondendo alle FAQ

  • consigliare i prodotti aiutando il cliente a trovare quello che cerca

10. Realtà aumentata e realtà virtuale

La Realtà Virtuale (VR) e la Realtà Aumentata (AR) permettono ai consumatori di vivere un'esperienza immersiva. Il valore del mercato in Italia nel 2020 è arrivato a 61 milioni di euro.

uomo con occhiali realtà virtuale

Per via delle restrizioni a cui siamo ancora soggetti, nel 2021 la realtà immersiva riscuoterà una popolarità ed un successo ancora più grande. Nello specifico, la realtà aumentata e la realtà virtuale permettono di:

  • partecipare ad eventi online senza rinunciare a presentare il prodotto nel dettaglio

  • offrire un'esperienza d'acquisto unica e personalizzata

  • distinguersi dalla concorrenza

  • aumentare la consapevolezza del marchio

  • aumentare il coinvolgimento dei clienti

  • presentate i tuoi prodotti in modo creativo e attraente

  • spiegare in dettaglio le funzioni dei tuoi prodotti

Le aziende che hanno implementato la realtà immersiva nella loro strategia di marketing hanno visto un aumento delle vendite ed una diminuzione dei resi. Per vederne degli esempi ti raccomandiamo la seguente lettura.

Lettura consigliata: Questi sono i trend di marketing del 2021

Rimani sempre aggiornato sulle novità e le tendenze del mondo e-Commerce. Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter:

Neuer Call-to-Action

Articolo in lingua originale: Les 10 grandes tendances e-commerce 2021 à absolument connaître

0 commenti