Come creare una guida ai regali per ispirare la tua clientela

Per fornire un’esperienza di acquisto senza attriti e ispirare la tua clientela a concludere un acquisto sul tuo negozio, puoi creare una guida con diverse idee regalo. Facilitare il confronto e la scelta dei prodotti può portare a un aumento delle vendite del 7%. Inoltre, una guida ai regali aiuterà non solo la tua utenza a trovare un regalo per la loro persona speciale, ma anche a scoprire nuovi prodotti per sé, il che porta ad aumentare il traffico verso il tuo sito web e le tue vendite.

featured-img-guida-regali-w700h350

Nel 2020, Netflix ha introdotto la funzionalità delle top 10 per i film e le serie tv. Il motivo: scegliere cosa guardare fra un’infinità di contenuti rubava troppo tempo e causava stress.

Nell’e-Commerce (specialmente in quelli il cui catalogo prodotti comprende almeno 30 prodotti), la situazione è la stessa: la tua utenza può impiegare molto tempo a confrontare pagine di prodotti. Come sostiene Think with Google:

“risolvere problemi come lo stress da scorrimento o semplificare il confronto tra i prodotti può generare un incremento delle vendite del 4-7%.

Lo scopo di una guida ai regali è quello di aiutare visitatori e visitatrici a prendere più facilmente una decisione di acquisto. Una guida ai regali funziona perché aiuta a offrire sul proprio negozio un'esperienza di acquisto senza attriti, in cui le persone possano scegliere un regalo senza dover perdere troppo tempo. Facilitare la scelta dei regali ti aiuterà a incrementare le tue vendite.

💡 Specialmente per i periodi di shopping intenso come quello natalizio o il Black Friday, le guide ai regali sono state indicate come utili risorse dal 22% dei consumatori e delle consumatrici che hanno risposto a un sondaggio di Statista.

Prima di iniziare: e tu sei prontə al Natale? 👇

babbo natale scrive su tastiera laptop

INDICE

1. Sei passi per creare una guida ai regali
2. Come promuovere la tua guida ai regali
3. Conclusione

6 passi per creare una guida ai regali

1. Determina a chi si rivolge la guida

Il primo step è quello di determinare il protagonista della tua guida. Dividi i destinatari in base a:

  • l’età:
    - neonati/bambini piccoli
    - teenagers
    - over 40…

  • la relazione fra l’acquirente e chi riceve il regalo:
    - partner
    - figlio/a
    - collega…

  • gli interessi o gli hobby di chi riceve il regalo (a seconda dei prodotti compresi nel tuo catalogo):
    - sport
    - cucito
    - amanti di Harry Potter…

guida ai regali di purelei

Fonte: Purelei

Qui hai anche la possibilità di essere originale. Puoi creare la guida al regalo per chi ha già tutto, per chi ha sempre mal di schiena, per chi è stressato e così via.

💡 Altrettanto importante è determinare chi saranno i tuoi acquirenti. Mira a offrire un’esperienza di acquisto personalizzata per aumentare la fidelizzazione della clientela. Pensa quindi a chi è la tua buyer persona, e, se ne hai più di una, segmenta il tuo pubblico di riferimento in clienti abituali o occasionali, i tipi di prodotti acquistati e le abitudini di acquisto. Utilizza Google Analytics per trovare questo tipo di informazioni e altre ancora come l’età o la località.

2. Dividi i prodotti in fasce di prezzo

Il budget che i tuoi visitatori sono disposti a spendere saranno diversi. Offrendo dei filtri per i prezzi rendi la decisione d'acquisto ancora più facile e veloce per la tua clientela. Offri quindi la possibilità di filtrare i risultati per i regali in base al costo, ad esempio:

  • < 10€

  • 10 - 50€

  • 50 - 100€

  • > 100€

💵 Lettura consigliata: 5 strategie di prezzo per aumentare le vendite

3. Distingui i prodotti in base all’occasione

Natale, compleanno, San Valentino; ogni occasione ha un tema che può riflettersi sulla scelta dei regali. Lush, ad esempio, basa la sua guida ai regali natalizi sui colori e sui profumi tipici della stagione.

guida ai regali di natale di lush

Fonte: Lush

Per scegliere i prodotti giusti puoi osservare quelli più venduti nei diversi periodi dell'anno, ovvero i dati di vendita a tua disposizione: i dati che hai raccolto negli ultimi anni sono un’ulteriore fonte di ispirazione a tua disposizione che non dovresti sprecare. Esaminarli aiuta a prendere decisioni strategiche sui tipi di prodotti da includere nella tua guida ai regali, specialmente quelli per le festività come il Natale.

Hai ottenuto un visitatore, ma ora lo devi convertire in cliente. Crea la landing page perfetta per le vendite 👇

copertina guida per creare landing page che convertono

4. Aggiornati sulle tendenze

Osservare le tendenze del momento è un must. Identifica i prodotti e le tendenze popolari della tua buyer persona e includi questi prodotti all’interno della tua guida ai regali.

Per identificare questo tipo di opportunità puoi usare Google Trends o osservare le mosse della concorrenza: quali prodotti hanno messo in evidenza sulla loro homepage? Quali promozioni sono attive al momento?

Effettua anche una ricerca per le parole chiave più rilevanti da includere al fine di aumentare il traffico organico. Ricorda infatti che nel 2022, il 31% dei consumatori in tutto il mondo ritiene che i motori di ricerca siano fra le principali fonti di ispirazione per i loro acquisti online. Utilizza lo Strumento di pianificazione delle parole chiave di Google o altri strumenti SEO per scoprire quali keywords hanno il maggior volume di ricerca.

Infine, un'altra fonte di suggerimenti viene data dai tuoi fornitori: chiedi loro quali sono gli articoli più di tendenza. Le loro intuizioni potrebbero rivelarsi più preziose di quanto tu possa pensare, per la creazione della tua guida ai regali.

💪 Lettura consigliata: 9 semplici modi per distinguersi dalla concorrenza

5. Coinvolgi la tua clientela

Affidarsi alle vendite e alle tendenze è importante, ma rivolgersi direttamente agli e alle acquirenti lo è altrettanto. Entra in contatto con la tua clientela e scopri quali sono le loro idee, desideri e qual è il budget che sono disposti a spendere.

Per farlo, puoi creare un sondaggio o un post interattivo da condividere sui social media. Coinvolgi i tuoi seguaci e i tuoi fan chiedendo loro quale opzione preferiscono.

6. Aggiungi i link alle pagine di prodotto

Quando crei una guida ai regali è importante inserire un link che invii gli acquirenti alla pagina del prodotto a cui sono interessati. Inserire questa scorciatoia ed evitare che debbano effettuare una ricerca sul tuo negozio online ti aiuterà a non perdere acquirenti.

💡 Rendi le informazioni più importanti evidenti anche nella tua lista. Se raccogli le recensioni, inserire le stelle di valutazione (ovvero fornire la social proof) facilita ulteriormente la scelta per il regalo perfetto. Inoltre, sapevi che le recensioni migliorano la SEO?

stelle valutazione nella guida ai regali di troppotogo

Troppotogo mostra le recensioni raccolte con Trusted Shops

Come si crea una pagina di prodotto che assicuri un alto tasso di conversioni? Te lo mostriamo noi 👇

carrello con sacchetti

PS: per alzare il valore medio del carrello puoi mostrare i prodotti con qualche feature in più a un prezzo leggermente più alto (upselling) o quali prodotti generalmente vengono acquistati assieme a quelli inseriti nel carrello (cross-selling).

📣 Lettura consigliata: Incrementare le vendite con l'upselling e il cross-selling

Come promuovere la tua guida ai regali

Ora che hai creato la tua guida ai regali (o le tue guide), è il momento di metterla a disposizione della tua clientela. Come? Ci sono diverse possibilità, di seguito ne elenchiamo cinque.

  1. Mostra un banner sulla homepage: qui la tua utenza la potrà vedere ancora prima di iniziare a effettuare una ricerca manuale.

  2. Aggiungi un exit intent pop-up: puoi invitare gli e le acquirenti a restare con un pop-up che appare nel momento in cui stanno avvicinando il cursore del mouse alla X della finestra.

  3. Pianifica una campagna di e-mail marketing: su scala mondiale, nell’e-Commerce il ROI più alto si ha con l’e-mail marketing. Secondo Statista, nel 2020 un dollaro speso è equivalso a un guadagno di 45 dollari.

  4. Crea dei post sui social sui quali la tua utenza è attiva: promuovi la tua guida per informare i tuoi follower e per raggiungere una nuova fetta di utenti. In questo modo puoi invitarli a visitare il tuo sito e, se ce n’è bisogno, puoi anche incentivarli con sconti speciali a tempo limitato. Collaborare con un influencer con un pubblico simile al tuo può aiutarti a dare più visibilità alla tua offerta.

    💡 Su Instagram puoi creare una vetrina digitale che facilita ulteriormente l’acquisto dei tuoi prodotti: cliccando sul post, i tuoi utenti verranno inviati direttamente sulla pagina di prodotto sulla quale potranno concludere l’acquisto. 🛍️In questo articolo scopri come funziona Instagram Shop.

  5. Collabora con partner con un pubblico simile al tuo: scegli aziende online o attività locali con cui stringere una collaborazione. Ad esempio, se vendi tè e tisane potresti collaborare con uno studio di yoga o una spa per raggiungere un pubblico più vasto e dare più valore alla tua offerta.

Scopri come fare pubblicità su Google Ads 👇

guida a google ads per ecommerce

Conclusione

Con una guida ai regali aiuti la tua clientela a prendere più facilmente una decisione di acquisto. Inizia ora ad aumentare le vendite e a offrire una esperienza di acquisto priva di attriti permettendo ai tuoi visitatori e alle tue visitatrici di trovare il regalo giusto per la loro persona speciale nel modo più semplice e veloce possibile.

Ricorda di dare abbastanza visibilità alla tua guida seguendo i consigli che ti abbiamo dato per beneficiare dei vantaggi.

Crea fiducia. Assicurati di agire legalmente. Evita pesanti sanzioni in futuro.

Richiedi una demo gratuita

Unisciti a Trusted Shops. Faremo un audit professionale del tuo negozio.

0 commenti