Come organizzare un social media contest e perché

Sicuramente ti è già capitato di vedere dei contest sul tuo feed nei social.
È vero che stai dando via qualcosa gratis, ma questa mossa di marketing, se fatta correttamente, può portarti molti benefici. Infatti i concorsi, oltre a fidelizzare la tua clientela, possono attrarre altre persone interessate al tuo e-Commerce e ai tuoi prodotti, e rinforzare la brand awareness. Ancora meglio, ti aiutano a coinvolgere attivamente il tuo pubblico. In questo articolo, ti offriamo dei consigli e cose da tenere a mente prima di iniziare.

Smartphone al centro della scena, con attorno omini che reggono like, cuori, logo instagram, hashtag eccetera

INDICE

Come organizzare un social media contest
Come decidere il premio
Scegli la piattaforma giusta
Legge, privacy e regole a cui fare attenzione
Cura il design
Come promuovere il tuo social media contest
In conclusione

Prima di iniziare: definisci lo scopo del social media contest

Prima di iniziare a organizzare un contest, pensa a qual è lo scopo che vuoi raggiungere.

Vuoi attirare attenzione su un prodotto specifico? Magari vuoi costruire brand awareness, o ottenere più seguaci. Determinare e tenere a mente quali risultati vuoi raggiungere grazie alla promozione sarà il tuo faro attraverso il processo di pianificazione.

Grafico: i concorsi su Instagram coinvolgono molto di più rispetto ai contenuti normali (x 64 Commenti e 3,5 volte più "mi piace" rispetto a un normale post)

Fonte: Neil Patel

In linea generale, i concorsi sono un’ottima strategia quando si parla di brand awareness e coinvolgimento del pubblico. Tuttavia, ricordati che non tutte le persone che partecipano entreranno a far parte della tua clientela. C’è anche chi semplicemente vuole vincere qualcosa. Ma, in ogni caso, un concorso ben mirato e avvincente aumenterà le tue entrate.

Diagramma a torta: il 91% dei post di Instagram con più di 1000 commenti sono post di un concorso

Fonte: Neil Patel

Come organizzare un social media contest

Bene, ora che parliamo della fase pratica, per prima cosa devi decidere che tipo di contest organizzare. Ma quali tipi di content esistono? Hai diverse opzioni tra cui scegliere, noi ne abbiamo raccolte 7.

 

1. Estrazione o sorteggio (giveaway)

Puoi pianificare un semplice concorso a premi, o giveaway, e puoi raccogliere gli indirizzi e-mail delle persone interessate per poi scegliere un vincitore o una vincitrice in maniera casuale. Questa tipologia di concorso è ottima per raccogliere un gran numero di partecipanti.

Post Giveaway su Instagram: screenshot di un post. Lato sinistro: foto di un uomo in montagna di spalle, in mezzo alla neve, con la scritta bianca Giveaway. Sul lato destro ci sono i commenti dei partecipantiFonte: Viatortravel via Instagram

Tuttavia, come detto più su, con questo formato corri il rischio che chi partecipa non nutra un interesse reale nel tuo marchio e nei tuoi prodotti. La possibilità che ti ritrovi con un mucchio di e-mail false è molto reale.

Un vantaggio di questi concorsi è che puoi permettere a una persona di aumentare le sue possibilità di vincere se condivide i dettagli del concorso con i suoi contatti, aumentandone così la visibilità.

📱 Scopri come creare annunci sui social che ti facciano incrementare le vendite, scarica la nostra guida gratuita👇

copertina libro bianco consigli annunci social media

2. Foto o video contest (UGC)

Un'altra formula estremamente popolare è il foto o video contest. Il livello di coinvolgimento con questo tipo di concorsi è decisamente maggiore. Spingi i e le partecipanti a creare contenuti e dare libero sfogo alla loro creatività, questo comporta un sacco di vantaggi.

I contenuti generati in questa maniera vengono definiti UGC, ovvero User Generated Content, o, in italiano, "Contenuti generati dagli utenti".

🗣️Lettura consigliata: Contenuti generati dagli utenti: perché sono essenziali nell'eCommerce

Non solo si può potenzialmente ricevere del contenuto di alta qualità, ma si aumenta anche la probabilità che queste immagini vengano condivise, scatenando un effetto a catena e rendendo la tua campagna virale.

Se aggiungi la possibilità di votare al concorso, puoi aumentare ulteriormente la visibilità perché i e le partecipanti condivideranno sicuramente le loro immagini per far votare amici e familiari. L'aspetto sociale dei concorsi legati alle immagini è il suo più grande vantaggio.

La bellezza dei concorsi sui social media è che puoi invitare le persone a mettere "mi piace" (commentare, condividere e/o taggare qualcuno) per partecipare.

Un esempio di successo di questa formula è stata la sfida lanciata da Starbucks nel 2014. Il contest è stato suggerito dagli stessi utenti, dato che i bicchieri usa e getta (che in realtà possono essere riutilizzati circa una trentina di volte) sono una tela bianca perfetta su cui sbizzarrirsi.

Per poter partecipare al contest, le persone dovevano semplicemente disegnare sui bicchieri bianchi, fotografare le loro creazioni e postare l’immagine su Twitter o Instagram con l’hashtag #WhiteCupContest.

Tazza di Starbucks decorata da una partecipante al concorso. Bicchiere bianco con fantasia floreale e in stile mandala disegnati con una penna nera

Fonte: Starbucks stories

Il design vincente, scelto in base alla creatività, all'aderenza alle regole e al voto del pubblico, è stato poi stampato su delle tazze in edizione limitata, e la vincitrice (un'artista in erba) si è aggiudicata una gift card del valore di 300$.

📷 A proposito di immagini, scopri come scattare foto prodotto perfette, scarica la nostra guida gratuita 👇

Neuer Call-to-Action

3. Indovina e vinci

Il gioco consiste, come suggerisce il nome stesso, nel cercare di predire i risultati di qualcosa, che si tratti della squadra vincitrice di una partita di calcio o qualsiasi evento sportivo, indovinare chi vincerà gli Oscar, chi siederà sul Trono di Spade (sì, quella nave è salpata da un pezzo, ma aspettiamo ancora l’uscita del libro, quindi chissà). Insomma, basta trovare qualcosa che sia in grado di appassionare il pubblico e creare engagement.

⏰Lettura consigliata: Real Time Marketing nell'eCommerce

Poi puoi scegliere di premiare tutte le persone che hanno dato la risposta corretta o selezionare una persona a caso tra queste.

Il formato “Indovina e vinci” non è particolarmente impegnativo per chi partecipa, sfrutta il trigger emotivo legato all'evento (nel caso di un tifoso, ad esempio, il legame con la squadra del cuore) e chi partecipa condividerà volentieri il suo pronostico sui suoi canali social. Quindi si tratta di una formula fortunata per quanto riguarda i tassi di coinvolgimento.

Naturalmente, ti consigliamo di scegliere un evento adatto al tuo pubblico target e che sia in linea con i tuoi valori aziendali.

4. Instant win

Questi sono concorsi a premi in cui i e le partecipanti scoprono subito se hanno vinto qualcosa oppure no. Non c’è nessun prerequisito, se non, appunto, quello di seguire il contest, e la vincita avviene in modo completamente casuale, quindi è dettata dalla fortuna.

Quadro in pixel art. Cornice nera, coppa dorata su sfondo bianco-azzurro

In questo caso, puoi usare le reti sociali (Facebook o Instagram, ad esempio) per pubblicizzare e promuovere il concorso, nonché creare engagement, ma devi utilizzare una piattaforma esterna per raccogliere i dati di chi vuole partecipare. Per fare ciò, ti consigliamo un software che si possa collegare alle reti che abbiamo menzionato sopra, in modo da ridurre i passaggi il più possibile e bypassare la richiesta di dati personali, che verranno estratti dai social. In questa maniera, eviti che le persone interessate perdano la pazienza o si scoraggino.

Infine, ti consigliamo di far sì che il concorso possa essere condiviso sui principali social e di investire sulla promozione dei post, altrimenti rischi che gli algoritmi di Facebook vanifichino i tuoi sforzi.

📣 Lettura consigliata: 3 consigli per aumentare i follower su Instagram gratuitamente

5. Rush and win

Qual è la differenza tra questa formula e l’Instant win? Semplice, il secondo non richiede nessun tipo di capacità, se non la propria presenza e tanta fortuna. Nei Rush and win, vince chi è più veloce della concorrenza. Hai mai sentito la formula “Le prime cinque persone che chiamano, vinceranno…”? Ecco, questo è il punto.

In genere, questo contest si basa sull'acquisto di un articolo o sulla compilazione di un modulo online, ma puoi anche offrire un rebus o indovinello sulla tua pagina social, e punta sullo spirito di competitività e sulla sensazione di urgenza, facendo appello all'emotività di chi partecipa.

🎓Lettura consigliata: Cosa guida il comportamento d'acquisto?

Metti in palio prodotti interessanti, stabilisci un tempo limitato e offri dei premi di consolazione a chi non ha fatto in tempo ad aggiudicarsi gli articoli principali, ed estrai i nomi dei vincitori.

Questo formato funziona particolarmente bene su Instagram, dove il tasso di engagement è maggiore, e puoi estrarre i nomi di chi ha vinto in tempo reale.

📱 A proposito di Instagram, scopri come utilizzarlo al meglio grazie alla nostra checklist gratuita 👇

smartphone su Instagram

6. Sondaggi

Ok, un sondaggio non è esattamente un contest, ma oltre a essere utile per diverse ragioni (che esploreremo tra poco), puoi mettere in palio qualche premio per chi esprime la propria opinione e, di conseguenza, spingere più persone a partecipare.

Quali sono quindi i vantaggi che derivano da un poll sui social?
Innanzitutto, chi ti segue sentirà che la sua opinione ti sta a cuore, crea un senso di appartenenza a una community e ti consente di testare il livello di soddisfazione della clientela, oltre a consentirti di portare avanti una strategia di lead generation.

🧲Lettura consigliata: Cos'è un lead magnet e come puoi usarlo a tuo vantaggio?

7. Influencer contest

Anche questo format è un po’ diverso dagli altri, ma collaborare con un micro o nano influencer può rivelarsi estremamente produttivo per la tua attività. Puoi indire un concorso per scegliere una persona con la quale collaborare in maniera continuativa.

🗣️Lettura consigliata: Perché collaborare con micro influencer e come trovarli

Come decidere il premio del tuo social media contest

Decidere il tipo di premio che vuoi offrire in palio è estremamente importante. Molte aziende finiscono per dare via articoli generici (ad esempio iPad, iPhone, ecc.). Anche se questo sicuramente attira molta attenzione (e molti partecipanti), potrebbe non essere il tipo di attenzione che cerchi.

Mano che regge una calamita per attrarre uomini e donne stilizzati

La gente ama le cose gratis. Se sfrutti il potere della gratuità e metti in palio qualcosa desiderato dalle masse, è esattamente quello che attirerai: le masse. E c'è una buona probabilità che "chiunque" non sia il tuo pubblico di riferimento.

Assicurati di offrire un prodotto che parli al tuo pubblico. Se vendi caffè, regala una macchinetta per il caffè. Se vendi articoli di arredamento, regala un divano. È semplice: regala il prodotto che vuoi vendere e, di sicuro, attirerai le persone giuste.

Come scegliere la giusta piattaforma per il social media contest

Se il tuo è un concorso semplice, potresti non aver bisogno di una piattaforma speciale, ma usarne una può comunque rivelarsi molto utile. Queste, infatti, ti permettono di raccogliere informazioni per vedere cosa funziona meglio. Qual è il social più adatto? Twitter, Facebook, Instagram o TikTok?

Oltre a ciò, le piattaforme possono aiutarti sia nell'organizzazione della tua campagna che con alcuni dettagli (ad esempio, permettono a un utente di accedere più volte perché ha condiviso il post con qualcuno). Alcuni di questi software possono anche proteggere dai voti spam e cose del genere.

Ti raccomandiamo Leevia, Webing e Datalytics.

Legge, privacy e regole a cui fare attenzione

Prima di far partire il tuo concorso, è estremamente importante mettere tutto nero su bianco.

💡 Per evitare di dover pagare sanzioni salate, è importante rispettare tutti gli adempimenti richiesti dalla normativa riguardo ai concorsi a premi e, in particolare, dal D.P.R 430/2001 e dalla legge sulla Privacy.

Assicurati di pubblicare le regole da rispettare. Questo ti serve a proteggerti: la triste realtà è che ci sono imbroglioni a cui piace approfittarsi dei contest semplicemente per ottenere cose gratis.

Per esempio, potrebbero utilizzare un programma per iscriversi al concorso centinaia o migliaia di volte (usando diversi indirizzi e-mail dallo stesso nome di dominio per ogni iscrizione). Se scopri che una persona imbroglia, negale il premio.

Inoltre, se stai portando avanti un foto contest, assicurati di avere il diritto legale di usare queste immagini per marketing o per promozioni future, dichiarando il punto nei termini e condizioni del concorso.

Un altro aspetto da tenere a mente: ricontrolla le regole di ogni singolo social media per quanto riguarda i concorsi. Sono tutte un po' diverse, quindi assicurati di non violare nessun regolamento.

Cura il design

Ci sono alcune cose a cui pensare quando progetti il design per il tuo concorso.

Rendilo divertente. Sembra scontato, ma a volte dimentichiamo i punti più ovvi. Se si tratta di un concorso fotografico, fornisci un'immagine di esempio per ispirare chi partecipa. Altrimenti, cerca solo di avere delle immagini divertenti e una landing page capace di entusiasmare la gente. Nessuno parteciperà a (o condividerà) un concorso noioso.

Rivolgiti direttamente al tuo pubblico di riferimento. Frasi come "Sei un amante del caffè?" o "Calling all software developers near and far! Venite qui!" possono davvero parlare alla tua audience. Non solo attirano l'attenzione, ma sono anche un buon filtro per il tuo pubblico di riferimento.

Con i contest sui social media, hai davvero l'opportunità di aiutare il tuo branding. Crea un hashtag unico per il concorso che sia facile da ricordare. Un hashtag adatto alle situazioni della vita quotidiana aiuta a rendere il tuo contenuto virale.

Magari aggiungi un timer per il conto alla rovescia nella landing page o nell'annuncio, aggiungerà un senso di urgenza al concorso. Motiva le persone ad agire ora.

carrello con sacchetti

Come promuovere il tuo social media contest

Oltre a un design accattivante, la promozione è necessaria se vuoi assicurarti partecipazione e condivisione. Per fare ciò, puoi sfruttare le Facebook e Instagram Ads per sponsorizzare i tuoi post. Non solo ti consentono di dare visibilità a ciò che pubblicizzi, ma ti aiutano anche a selezionare una fetta di pubblico realmente interessata al tuo brand.

Collega il concorso a un evento o promozione imminente, magari all'uscita del tuo nuovo prodotto. Se solo una persona può portare a casa quella macchinetta del caffè, assicurati che anche tutti coloro che non hanno vinto sappiano che possono comprare lo stesso prodotto ad un ottimo prezzo molto presto.

Un'altra buona idea è quella di aggiungere un pop-up alla tua homepage per promuovere il concorso. La landing page del tuo sito web probabilmente vanta il maggior numero di visite, approfittane quindi per ispirare e coinvolgere visitatori e visitatrici.

🎉 Lettura consigliata: I pop-up nell'eCommerce, go o no go?

In conclusione

Organizzare un concorso è un ottimo modo per aumentare il tasso di fidelizzazione, attrarre una nuova fetta di clientela e migliorare la brand awareness, se fatto correttamente.

Ricorda di offrire premi correlati a ciò che vendi e offri, rendi le regole chiare e visibili e concentrati sul pubblico giusto per te. Se fai tutte queste cose, puoi davvero migliorare l’immagine del tuo marchio e ottenere la visibilità di cui il tuo e-Commerce ha bisogno.

🖱️ Oltre ai concorsi, ci sono tanti modi in cui puoi incrementare l'engagement e il CTR sui tuoi canali social. Scopri quali sono, scarica la nostra guida gratuita👇

copertina libro bianco come aumentare ctr social media

0 commenti