Abbandono del carrello: 6 semplici passi per ridurlo

**Articolo aggiornato il 17/06/2021**

Immagina questo scenario: un potenziale cliente visita il tuo negozio, trova il prodotto giusto ma abbandona la pagina poco prima di acquistarlo. Succede spesso, soprattutto da parte di utenti su dispositivi mobile. La domanda sorge naturale: come ridurre il tasso di abbandono del carrello? In questo articolo vogliamo offrirti 5 suggerimenti per aiutarti a ridurre il numero di transazioni incomplete.

carrello della spesa creato con filo mouse

INDICE

1. Ottimizza il tuo e-Commerce per i dispositivi mobile

2. Semplifica il tuo check-out


3. Sii trasparente riguardo alle spese di spedizione

4. Offri libertà nei pagamenti

5. La fiducia ripaga

6. Riporta i clienti alla cassa

1. Ottimizza il tuo e-Commerce per i dispositivi mobile

Gli smartphone giocano un ruolo sempre crescente nella nostra vita. Su Google, ci sono più richieste di ricerca da questi dispositivi che dai PC. E lo shopping mobile sta diventando sempre più popolare. Tuttavia, l'abbandono del carrello rimane un problema rilevante per i venditori.

Secondo il nuovo Mobile Money Report, il 58% dei clienti annulla gli acquisti prima della conferma finale. Il 31% degli intervistati ha dichiarato di aver ricevuto richieste di informazioni troppo sensibili, mentre il 21% ha dichiarato che il processo di acquisto ha richiesto troppo tempo.

Questo dimostra che, sebbene lo shopping online via smartphone stia diventando sempre più popolare, i clienti sono riluttanti a digitare così tante informazioni sui loro dispositivi mobili, e il processo di acquisto non è ottimizzato per i piccoli schermi.

Scopri ora come ottimizzare il tuo e-Commerce per i dispositivi mobili 👇

 Guida gratuita: ­come ottimizzare lo shopping da mobile

2. Semplifica il tuo check-out

La regola è semplice: più il modulo è lungo, più alta è la probabilità che l'utente abbandoni il carrello. Assicurati che il processo di check-out nel tuo negozio online sia il più breve e fluido possibile.

Se possibile, ti consigliamo di limitare il processo di acquisto a una o al massimo due pagine. Assicurati di richiedere solamente le informazioni necessarie alla consegna.

💡 Dai la possibilità ai tuoi clienti di concludere l'acquisto come ospite. Molti acquirenti decidono di non concludere un acquisto su un e-Commerce se devono per forza creare un account.

Scopri 7 consigli nella nostra guida gratuita 👇

cta libro bianco checkout ottimizzato

3. Sii trasparente riguardo alle spese di spedizione

Molti e-Commerce, a prescindere dall'ammontare del carrello, offrono la spedizione gratuita. Da ciò ne deriva che molti acquirenti sono abituati a non dover pagare le spese di spedizione. Le PMI, al contrario, non sempre la offrono.

Ovviamente di per sé non è un problema, ma se rientri nel secondo caso, assicurati che al cliente sia chiaro fin da subito che dovrà pagare le spese di spedizione (o altri eventuali servizi).

Gli acquirenti online sono disposto a pagare spese di spedizione, tasse o altre spese, purché queste non siano nascoste.

Al contrario, se le spese di spedizione vengono mostrate solamente nel check-out (ovvero nella cassa), molti acquirenti si sentono ingannati e abbandonano il carrello.

Indica quindi le spese di spedizione sulla tua homepage o sulle tue pagine dei prodotti, in modo che i tuoi clienti non subiscano un brutto colpo alla fine del processo di ordinazione, e lascino il tuo negozio senza aver concluso l’acquisto.

🚛 Lettura consigliata: Spedizione gratuita, 5 consigli per offrirla in modo vantaggioso

4. Offri libertà nei pagamenti

Secondo una ricerca di Statista, la varietà di metodi di pagamento offerta da un e-Commerce è uno dei criteri più importanti per il 67% degli acquirenti online.

motivi-abbandono-carrello

Offrire diverse modalità di pagamento, ovvero lasciare che siano i tuoi clienti a scegliere liberamente come pagare, aiuta a diminuire il tasso di abbandono dei carrelli.

5. La fiducia ripaga

Fai capire ai tuoi clienti che il tuo negozio è segno di fiducia. I negozi falsi e le truffe online non sono un'eccezione, ed è normale che gli acquirenti possano nutrire dei sospetti quando effettuano il loro primo acquisto in un negozio poco conosciuto.

Alcuni elementi che dovresti assolutamente mostrare per mettere a proprio agio i tuoi potenziali clienti sono:

  • i tuoi dati di contatto (e-mail, numero di telefono, chat, WhatsApp ecc) per il supporto pre e post vendita

  • le recensioni dei clienti, per fornire la dimostrazione che i tuoi cleitni sono soddisfatti

  • un sigillo di qualità che mostri che il tuo negozio è stato sottoposto ad un processo di audit e che offre un servizio di qualità

✅ Lettura consigliata: Perché raccogliere le recensioni non è più abbastanza

  • una garanzia di rimborso, di modo che i tuoi acquirenti sappiano che, in caso di problemi, l'importo pagato verrà loro restituito.

libro bianco sem

6. Riporta i clienti alla cassa

Il treno sta arrivando, l’acqua inizia a bollire, il bimbo inizia a piangere: i motivi per cui un utente online interrompe un acquisto prima del check-out sono infinite. Come ricordare ai tuoi clienti di continuare l’acquisto? Ci sono due ottimi modi per farlo!

Contatta per mail i clienti che hanno già un account sul tuo negozio online. Ricorda loro che il loro carrello li sta ancora aspettando. Prima di scegliere questa opzione, tuttavia, assicurati che i tuoi clienti abbiano accettato che tu li contatti (tramite double opt-in).

Pubblica annunci su Facebook o Google Ads, e mostra ai tuoi clienti esattamente quali prodotti sono nei loro carrelli mentre navigano in Internet. Spesso, un cliente pensa: "Oh sì, quel prodotto che volevo comprare. Ora ricordo!".

🍪 Lettura consigliata: Un futuro senza cookie? Come preparare il tuo eCommerce

Conclusione

Assicurati che i tuoi clienti possano ordinare dal tuo negozio online senza troppa fatica, trasmetti fiducia e ricorda ai tuoi clienti i loro carrelli dimenticati, e vedrai che il tuo tasso di abbandono dei carrelli sicuramente diminuirà.

Per ottenere ulteriori consigli e trucchi su come garantire il successo della tua attività online, puoi iscriverti gratuitamente alla nostra newsletter ed essere sempre un passo avanti rispetto ai tuoi concorrenti! 👇

Neuer Call-to-Action

0 commenti