Spedizione gratuita: 5 consigli per offrirla in modo vantaggioso

La spedizione gratuita viene sicuramente apprezzata dai clienti. Dopotutto, grazie a questa opzione possono risparmiare qualcosa. In questo articolo scoprirai quali sono i vantaggi e gli svantaggi della spedizione gratuita e come puoi offrirla mantenendo un alto argine di profitto per il tuo e-Commerce.

20190429-Dropshipping

Il dilemma degli e-Commerce: offrire la spedizione gratuita o meno?

Gli alti costi di spedizione sono uno delle cause più comuni dei carrelli abbandonati. Secondo lo studio "Pulse of the Global Online Shopper" di UPS, il 51% dei 18.000 intervistati sarebbe disposto ad aspettare più a lungo per la consegna, se i costi di spedizione sono inferiori.

Non è un segreto quindi che gli e-Commerce che offrono spese di spedizioni basse o gratuite registrano un aumento delle vendite del 10% circa.

La spedizione gratuita sta iniziando a essere più di un semplice bonus allettante: si tratta di un'opzione che i giganti dell'e-Commerce offrono di norma. Per le PMI, la questione è diversa. Come possono fare a offrire la spedizione gratuita senza farci rimettere il fatturato?

Spedizione gratuita: risparmio per il cliente, costi per il venditore

La consegna gratuita rappresenta sì un risparmio per il cliente, ma non per l'e-Commerce, il quale si dovrà ancora fare carico di queste spese. Ciò nonostante, offrire la spedizione gratuita aiuta a rendere la propria offerta ancora più allettante.

La regola più importante da tenere a mente quando si decide di offrire la spedizione gratuita è che deve valerne la pena.

Se vendi prodotti il ​​cui prezzo è inferiore ai costi di spedizione, offrire la consegna gratuita comporterà dei costi sconvenienti per la tua attività. Al contrario, se il valore medio del carrello dei tuoi clienti è elevato, la consegna gratuita ha più senso.

Prima di decidere se offrire la spedizione gratuita o meno, valuta i vantaggi e gli svantaggi.

I vantaggi della spedizione gratuita:

  • un'offerta più attraente

  • un minor tasso di abbandono dei carrelli durante il check-out

  • fidelizzazione del cliente

Gli svantaggi della spedizione gratuita:

  • carrelli dal valore poco elevato

  • costi ulteriori per l'e-Commerce

  • basso margine di profitto

Guida gratuita:  7 consigli per ottimizzare il processo di check-out

Come offrire la spedizione gratuita senza rinunciare al profitto

Fortunatamente, esistono dei piccoli accorgimenti che permettono di offrire la spedizione gratuita ai propri clienti senza spese eccessive per l'e-Commerce. Qui te ne riportiamo 5:

1. Consegna gratuita a partire da un importo minimo

Il consiglio più semplice ed efficace è quello di offrire le spese di spedizioni gratuite per gli ordini a partire da un importo minimo. In base al tipo di prodotto che vendi e al loro prezzo, sta a te scegliere qual è l'importo a partire dal quale vale la pena di prendersi carico delle spese di spedizione.

Affinché questa strategia abbia successo, assicurati che questa informazione sia visibile per i tuoi clienti. Ad esempio, inserisci un banner sulla tua homepage o sulle pagine dei tuoi prodotti con su scritto "Spedizione gratuita a partire da X €".

Se il cliente rimane al di sotto di questa soglia sarà lui a prendersi carico delle spese. Ma molto probabilmente il cliente aumenterà il valore medio del suo ordine per arrivare all'importo minimo.

Il 68% dei consumatori spende di più per arrivare alla soglia minima ed usufruire della spedizione gratuita.

Un altro consiglio efficace è quello di ricordare ai tuoi clienti l'importo che manca per arrivare alla soglia minima. Ad esempio:

"Mancano 5€ per usufruire della spedizione gratuita".

Per aumentare il valore dell'ordine dei tuoi clienti puoi usare l'upselling e il cross-selling. Scopri di più:

📣 Lettura consigliata: Incrementare le vendite con l'upselling e il cross-selling

2. Spedizione gratuita su determinati prodotti

Puoi decidere anche di offrire la spedizione gratuita solamente per alcuni dei tuoi prodotti del catalogo, ad esempio per i best seller o per quelli che possono assorbire più facilmente i costi lasciando comunque un alto margine di guadagno.

sigillo di qualità

3. Spedizione gratuita come promozione

La spedizione gratuita può anche servire come forma di bonus, in sostituzione ad uno sconto o ad un prodotto omaggio.

Puoi decidere di offrire la spedizione gratuita sul primo ordine (per vincere facilmente nuovi clienti) o sul secondo ordine (per farli tornare da te). In ogni caso, i tuoi investimenti verranno ripagati.

4. Spedizione gratuita nei giorni di shopping più intensi dell'anno

Black Friday, Giorno dei Single, Natale: nei giorni in cui la competizione è più accanita, offrire la spedizione gratuita può essere utile ad aggiudicarsi un maggior numero di clienti e di vendite.

Analizza quando il tuo negozio registra il maggior numero di vendite e decidi se offrire o meno la spedizione gratuita.

💪 Lettura consigliata: 9 semplici modi per distinguersi dalla concorrenza

5. Fai attenzione all'imballaggio

Ricorda, ridurre le dimensioni dell'imballaggio al minimo aiuta a ridurre i costi di spedizione. Molti corrieri infatti stabiliscono il prezzo della consegna in base alla dimensione.

Inoltre, molti consumatori sono attenti al loro impatto ambientale, e prediligono acquistare da e-Commerce che usano un imballaggio minimal e senza plastica. Puoi farne una vera e propria strategia di marketing e modellare positivamente la tua immagine di marca.

♻️ Lettura consigliata: Sostenibilità e eCommerce: l'importanza del packaging

Conclusione

Fai delle analisi regolari per vedere se per il tuo e-Commerce offrire la spedizione gratuita è conveniente o se invece dovrai riconsiderare la tua strategia.

In ogni caso, lascia la scelta al cliente! In questo modo potrai attirare sia i clienti che trovano la spedizione gratuita allettante, sia i clienti che sono disposti a pagare di più per ricevere il loro ordine il prima possibile.

carrello con sacchetti

Articolo in lingua originale: Darmowa dostawa – czy (i jak) ją oferować?

0 commenti