Guida a Telegram business: come usarlo per la tua azienda

Stai pensando di usare Telegram come canale di comunicazione per la tua azienda ma non sai se possa rilevarsi efficace? O sei alla ricerca di consigli per integrare questa app nella tua strategia di marketing? In questo articolo ti forniamo una guida per scoprire tutto quello che c'è da sapere su Telegram e se e come sfruttarlo per la tua azienda.

gruppo con cellulare in mano

Telegram conta 400 milioni di utenti al mondo ed è la terza app di messaggistica più usata in Italia. Negli ultimi 5 anni ha visto un grande sviluppo in termini di numero di utenti, passando dal 4,7% nel 2016 per arrivare al 32% nel 2020, come mostra il grafico seguente:

app-messaggistica-più-usate-in-italia

Fonte: Statista

A gennaio 2021 i download di Telegram sono arrivati a 540.500 su Android e 223.090 su iPhone. L'app di messaggistica è in particolare usato molto dalla Generazione Z e dai Millenials.

Per questa serie di motivi, Telegram ha il potenziale per rivelarsi un valido alleato di marketing per le aziende.

INDICE:

  1. Cos'è Telegram?

  2. Esiste Telegram Business?

  3. Creare un account business su Telegram

  4. Come comunicare con i clienti su Telegram
    4.1. Gruppi
    4.2. Canali
    4.3. Bot

  5. Come usare Telegram per il marketing

  6. Per riassumere

Cos'è Telegram?

Telegram è una piattaforma di messaggistica istantanea gratuita.

Su Telegram è possibile chattare con altri contatti privati, organizzare e partecipare a gruppi pubblici o privati e usufruire di diverse funzionalità come i canali o i bot.

Esiste Telegram Business?

No, non esiste una vera e propria app dedicata al Business, esiste soltanto Telegram Messenger.

Sebbene non esista un account Business per Telegram vero e proprio come Whatsapp Business, Telegram si può rivelare un'utile arma di comunicazione e di marketing per le aziende e i negozi online.

Telegram viene utilizzato come strumento di marketing da diverse aziende perché l'app offre alcune funzionalità vantaggiose utili alla lead generation, alle vendite e all'alleggerimento del servizio di assistenza clienti.

Nel seguente capitolo ti sveliamo come usare Telegram per la tua azienda.

Guida gratuita  Shopping su mobile: come renderlo piacevole

Come creare un account business su Telegram

Prima di tutto, per usare Telegram dovrai scaricare l'app. Puoi creare un account business iscrivendoti come un utente normale, ma, al momento della registrazione, dovrai inserire il nome del tuo brand anziché il tuo nome e cognome.

Una volta che il tuo account sarà attivo, ricorda di impostare un username, affinché i tuoi clienti possano trovarti e contattarti senza aver bisogno del tuo numero di telefono.

Puoi farlo cliccando su ⚙️ Impostazioni > Modifica profilo > Aggiungi username.

Nelle impostazioni puoi anche modificare il nome, aggiungere una foto e una descrizione di max. 70 caratteri per fare sapere ai tuoi utenti chi sei e cosa fai. È più facile se modifichi il tuo profilo sulla versione desktop di Telegram o sulla versione online Telegram web.

telegram-business-profilo

Come comunicare con i clienti su Telegram

Esistono 3 funzionalità di Telegram che ti permettono di interagire con i tuoi clienti: i gruppi, i canali e i bot. Di seguito ti illustriamo i vantaggi e gli svantaggi di ogni funzionalità per scoprire quale si può adattare meglio al tuo business.

1. I gruppi di Telegram

Puoi creare un gruppo su Telegram scegliendo il nome del gruppo, inserendo una foto profilo e aggiungendo fino a 200.000 contatti (WhatsApp Business consente max 256 contatti).

I gruppi di Telegram possono rivelarsi un utile mezzo per costruire una comunità, dato che possono essere accessibili pubblicamente e che possono arrivare a migliaia di membri.

Lo svantaggio è che ciascun membro può partecipare attivamente alla conversazione, il che potrebbe creare confusione e portare gli utenti ad abbandonare velocemente il gruppo.

Lettura consigliata: Omnichannel, definizione, vantaggi e come si fa

2. I canali di Telegram

Quando crei un canale su Telegram puoi scegliere un nome e inserire una foto profilo ed una descrizione lunga massimo 255 caratteri. Il numero di partecipanti è illimitato. La creazione di ogni canale è gratuita, e ogni utente può creare infiniti canali.

I canali hanno le stesse caratteristiche dei gruppi, ma la tipologia comunicazione è diversa: solamente gli amministratori possono inviare messaggi. I lettori non potranno rispondere ma potranno condividere i contenuti.

In questo modo i canali non sono ideali se desideri avere più interazione con i tuoi utenti. Contemporaneamente, rendono facile trasmettere informazioni e limitano il caos derivante da un gran numero di utenti che partecipa attivamente ad una conversazione.

I canali possono essere utilizzati come strumento di marketing per promuovere un'offerta, un articolo del blog, un video, ecc accompagnandoli con un hashtag.

offerta-canali-telegram-businessAnche Amazon comunica offerte speciali sul suo canale di Telegram.

È importante ritagliarsi regolarmente del tempo per curare il tuo canale, affinché rimanga interessante per gli iscritti. Non esiste automazione sui canali, quindi non puoi importare messaggi automatici né programmarli in anticipo.

Tieni a mente che, come per ogni canale, gli utenti possono silenziare le notifiche. Limita quindi la quantità di comunicazioni che posti, affinché gli utenti non lo silenzino o, ancora peggio, si disiscrivano.

Non esiste una regola sulla giusta frequenza di pubblicazione, dipende molto dall'argomento del tuo canale. Un canale di notizie ad esempio può pubblicare nuovi contenuti ogni giorno (o anche ogni ora), mentre per altri settori è meglio limitarsi a 2-3 post a settimana.

Affinché le tue comunicazioni siano efficaci, prima di tutto dovrai riuscire a dare visibilità al tuo canale, di modo che gli utenti possano trovarlo ed iscriversi.

Come dare visibilità al tuo canale di Telegram

Una volta che imposti un username, il tuo canale avrà un link. Nel seguente esempio il link è:

https://t.me/esempio_store

username-telegram-business

Puoi inviare questo link ai tuoi utenti e puoi mostrarlo sul tuo sito online, sui canali di social media, nella newsletter, ecc.

Se il canale non è privato, gli utenti possono anche trovare il tuo canale cercando il nome del tuo brand o il tuo username nella barra di ricerca ed unirsi al gruppo senza il bisogno di conferma da parte tua.

3. I bot di Telegram

I bot permettono di sfruttare l'intelligenza artificiale per dialogare in modo automatico con i propri utenti. Puoi rispondere automaticamente alle domande e alle richieste degli utenti precompilando i messaggi di benvenuto, le risposte alle domande più frequenti, ecc.

I bot sono utili per interagire con un gran numero di utenti senza sforzi anche contemporaneamente, per sostituire o supportare l'assistenza clienti e per dare risposte ai tuoi utenti senza tempi di attesa.

Come creare un bot per il tuo profilo di Telegram

creare-bot-telegram-business

  1. Digita "Bot Father" nella barra di ricerca

  2. Avvia la conversazione

  3. Clicca su "newbot"

  4. Scegli un nome per il tuo bot che termini con "bot".
    Esempio: negozio_esempio_bot.

A questo punto il tuo bot sarà concluso e potrai iniziare a scegliere i comandi. Segui le istruzioni del Bot Father mostrati sulla chat per scoprire come procedere.

Non sono in molti i brand a usare i bot in Italia, principalmente per via delle conoscenze tecniche che richiede impostarlo e per il volume di utenti che arriva "solamente" a circa 13 milioni.

Sicuramente il bot è utile per le grandi aziende. Enel, ad esempio, permette ai suoi utenti di ottenere facilmente assistenza per la lettura del contatore, lo stato del pagamento e molto altro in modo del tutto automatico. 

enel-bot-telegram-business

Bot di Enel su Telegram

 

Come usare Telegram per il marketing 

Telegram non può essere usato da solo nella tua strategia di marketing ma, se lavora in sinergia con altri mezzi, può rivelarsi un utile alleato e sostenerti al raggiungimento del tuo obiettivo.

Ovviamente la regola numero uno per una strategia di successo è quello di definire gli obiettivi. Vuoi aumentare la visibilità del tuo brand? Vuoi promuovere le tue offerte? Vuoi creare una comunità?

Il secondo passo da seguire è quello di sviluppare un piano in base al tuo obiettivo. Ad esempio, se vuoi sfruttare Telegram per la lead generation puoi:

  • Invia una comunicazione sul tuo gruppo o sul tuo canale nel quale comunichi uno sconto del 10%

  • Inserisci un link ad una landing page con un formulario e chiedi gli interessati di compilarlo per ricevere il codice sconto vie e-mail.

In questo modo avrai ottenuto i dati di contatto del tuo lead e lo potrai contattare anche se si dovesse disiscrivere dal tuo gruppo o canale.

Lettura consigliata: Cos'è un lead magnet e come puoi usarlo a tuo vantaggio?

Per riassumere:

Telegram ha sicuramente del potenziale, anche se non supera WhatsApp Business in termini di efficacia.

  • Se curi il tuo gruppo puoi avere la possibilità di creare una community e di stabilire un legame più forte con un numero limitato di utenti.

  • Se ti dedichi al tuo canale puoi dare grande visibilità alle tue offerte, ai tuoi articoli o a qualunque tipo di contenuto tu voglia dare visibilità.

  • Se hai il tempo e il budget da investire nella creazione di un bot, puoi snellire la mole di lavoro pre e post-vendita.

 

Hai già letto la nostra guida completa e aggiornata (2021) a WhatsApp Business?

📣 WhatsApp Business: la guida aggiornata

°   °   °

Leggi anche la nostra guida gratuita a Google My Business:

Neuer Call-to-Action

0 commenti