Descrizioni prodotto: perché la traduzione non è sempre sufficiente

Le descrizioni dei prodotti sono importantissime per convertire efficacemente visitatori in clienti. Se vendi in diversi Paesi, ovviamente la descrizione deve essere scritta nella lingua del Paese. A volte però. la traduzione non è sufficiente.
Gabriele Ciuffreda di Creative Words ci spiega in questo articolo perché è importante localizzare le traduzioni del tuo e-Commerce.

blogTitle-creative_words_descrizioni_prodotto-1v0001-w680h280

È statisticamente provato come un e-Commerce di successo non possa prescindere da descrizioni prodotto adeguate, efficaci e piene di significato. E cosa succede quando queste descrizioni prodotto vengono tradotte per un mercato estero?

In questi casi una mera traduzione non basta, bisogna andare oltre per trasferire ugualmente i valori del proprio brand e garantire al consumatore un’esperienza che sia all'altezza del messaggio espresso nella lingua di origine.

Ma prima di tutto, cosa vuole dire creare una descrizione prodotto efficace?

Una descrizione efficace deve comprendere l’utilizzo di una terminologia, di uno stile e di un tone of voice che tenga conto del tuo target principale di riferimento.

La descrizione prodotto ha l’obiettivo di comunicare in maniera personale, di instaurare un rapporto diretto con il tuo cliente ideale, evitando incoerenze, ad esempio usando uno slang o un linguaggio giovanile se la tua azienda si riferisce a un pubblico over 50, o viceversa.

Una descrizione prodotto, inoltre e prima di tutto, deve:

  1. distinguersi dalla concorrenza

  2. essere visibile e raggiungibile sui motori di ricerca

Una descrizione prodotto efficace deve dunque svilupparsi su un piano organico, qualitativo e linguistico, ma anche su un altro piano più strutturale e adatto alle esigenze del web e alle dinamiche di SEO (Search Engine Optimization): tutte le attività volte all'ottimizzazione dei contenuti di un qualsiasi sito internet, e dunque anche di un sito e-Commerce, per migliorare il posizionamento nei risultati delle ricerche degli utenti nei motori di ricerca, devono servire a scalare così la SERP (Search Engine Results Page).

seo per ecommerce spiegata

Visto e considerato tutto questo, come puoi ottenere descrizioni prodotto il più ottimali possibile?

  1. Creando descrizioni uniche, originali, non banali e che facciano leva sull'immaginazione e sulla sfera emotiva dell’utente; descrizioni che non siano copiate dal produttore, per evitare che vengano riconosciute da Google come contenuto duplicato, e dunque penalizzate sui motori di ricerca.

  2. Utilizzando parole chiave per indicizzare al meglio prodotto e descrizioni. Senza dimenticarsi che l’utilizzo delle parole chiave, per essere efficace, dovrebbe essere successivo a una fase di analisi e studio del web, della concorrenza e della strategia che si vuole adottare.

Tutti preferiscono acquistare nella propria lingua

A questo punto la sfida successiva è molto semplice: perché dovresti ricreare tutte queste specifiche anche nello sviluppo di un catalogo in un'altra lingua?
Partiamo dai tanto amati numeri:

Secondo uno studio condotto da Common Sense Advisory, il 75% degli intervistati preferisce fare acquisti online nella propria lingua.

Il 60% ha dichiarato di non effettuare acquisti su siti web in lingua diversa dalla propria (o di farlo raramente).

Secondo le Commissione Europea, il 90% degli utenti utilizza un browser nella propria lingua per effettuare ricerche sul web.
(Fonti: CSA Research, Flash Eurobarometer)

Questi tre semplici numeri percentuali potrebbero essere sufficienti per comprendere l’importanza delle descrizioni prodotto di un sito e-Commerce, ma anche la crucialità delle loro traduzioni in altre lingue.

Nessun consumatore comprerebbe mai un prodotto senza conoscerne nel dettaglio le caratteristiche, se non ne fosse attratto in maniera decisa, né tanto meno senza comprenderne le dinamiche di reso nel caso qualcosa andasse storto o in cui le aspettative non fossero rispettate.

Non tradurre e - vedremo meglio - non localizzare al meglio le tue descrizioni prodotto potrebbe essere sinonimo di perdita di nuove opportunità di mercato e di fidelizzazione dei consumatori.

bg-flags-europe-international-h1920w1200

Localizzare e non solo tradurre

La differenza tra traduzione e localizzazione è tanto sostanziale quanto sottile: il termine traduzione, dal latino traducere, implica un trasferimento di testo, una trasposizione di regole grammaticali da una lingua emittente a una destinataria per esprimere il significato del testo di origine.

Se l’atto di traduzione è l’atto di partenza, quello della localizzazione è la fase successiva: è la trasformazione del testo in modo che si adatti e si conformi al contesto di riferimento, dopo averne studiato le caratteristiche e le sfumature linguistiche.

Insomma, bisogna tenere conto non solo della lingua, ma anche della zona geografica, delle peculiarità culturali e sociali della stessa: tradurre in riferimento del contesto per rendere il testo stesso non più una traduzione, ma un testo unico ed esclusivo con una propria identità. Questa è la localizzazione.

Nel caso delle descrizioni prodotto, le loro traduzioni dovranno essere localizzate, sviluppate in base al contesto di riferimento, anche per evitare errori che potrebbero risultare imbarazzanti o di intoppo per il produttore e il consumatore.

Ad esempio: è nota la differenza tra una colazione italiana fatta di biscotti, cornetti, pane e marmellata rispetto a quella britannica, assai più sostanziosa e “cucinata”. Ecco, immagina se leggessi, in italiano, una descrizione prodotto di un rivenditore inglese che parlando di una sua padella scrivesse: “ideale per la vostra colazione fatta in casa e per cuocere le vostre salsicce e i vostri fagioli”.

Un po’ di confusione e un paio di domande sorgerebbero spontanee, e sul web (e nell'e-Commerce), con centinaia di migliaia opportunità e di concorrenti a cui rivolgersi, ogni ripensamento del consumatore si trasforma quasi sempre in un’occasione persa e in un mancato acquisto.

Lettura consigliata: 9 semplici modi per distinguersi dalla concorrenza

Per riassumere, sono 3 le ragioni per cui è necessaria la localizzazione delle descrizioni prodotto

1) La localizzazione garantisce un’esperienza di acquisto fluida

Oltre a fare un’ottima impressione dimostrando che per te il cliente è importante, localizzare il tuo e-Commerce garantirà al tuo pubblico un’esperienza di acquisto fluida, efficace e piacevole.

Un’azione perfettamente allineata al customer journey di ogni utente coinvolto in un acquisto e-Commerce, che trasformerà tale acquisto in una esperienza lineare, senza avere bisogno di uscire dal sito internet per confrontare informazioni o sciogliere dubbi.

2) La localizzazione minimizza i resi e le richieste di supporto post-vendita

Descrizioni chiare, complete e veritiere conterranno già tutte le informazioni necessarie per una decisione di acquisto consapevole e che, di conseguenza, faccia diminuire la percentuale di resi e le richieste di supporto (o i reclami) post-vendita.

3) La localizzazione delle descrizioni migliora il posizionamento sui motori di ricerca

La maggior parte di noi effettua le ricerche sui motori di ricerca nella propria lingua. Per questo motivo è importante localizzare le descrizioni prodotto e sviluppare una strategia di analisi e studio per individuare e inserire le parole chiave nella lingua di destinazione.

Un’azione che presuppone un piccolo investimento, certo, ma dal ritorno economico assicurato.

°   °   °

Creative Words è un’azienda di traduzione e servizi linguistici a 360° gradi, nata dall'esperienza di oltre 15 anni del settore della gestione dei contenuti.

°   °   °

aumentare fatturato con descrizione prodotti

0 commenti