Mobile commerce: come migliorare il tasso di conversione

donna con dispositivo mobile in mano

In Italia e nel resto del mondo, la vendita al dettaglio online si sta spostando verso il mobile commerce. La penetrazione dei dispositivi mobili così come la loro tecnologia ha cambiato le abitudini di acquisto degli e delle acquirenti per sempre: in questo articolo vediamo come garantire al tuo negozio online una buona esperienza di acquisto e un alto tasso di conversione da mobile.

donna acquista su tablet

In quanto esercente di un negozio online, sicuramente saprai che per garantire l'aumento del tasso di conversione è essenziale fornire alla propria clientela un'esperienza di acquisto facile, veloce e piacevole.

Considerando che il tempo che gli e le acquirenti trascorrono sui dispositivi mobili è in aumento, e che in media il 41% della popolazione italiana ha effettuato acquisti o pagamenti da dispositivo mobile almeno una volta alla settimana, è importante assicurarsi che il proprio sito online sia ottimizzato per i dispositivi mobili.

Scopri quindi come assicurarti un alto tasso di conversione dai dispositivi mobile continuando a leggere.

Cosa significa mobile commerce?

Il mobile commerce, chiamato anche M-Commerce, si riferisce alla vendita di prodotti o servizi effettuati tramite dispositivo mobile connesso a una rete tramite WiFi.

Si tratta di un tipo di vendita che rientra nella categoria dell'e-Commerce, con l'unica differenza che il dispositivo di acquisto si riferisce esclusivamente a dispositivi come smartphone, tablet e altri dispositivi mobili (smartwatch, smart TV, smart speaker, ecc).

Chi acquista da mobile e perché?

Come abbiamo già accennato, i pagamenti da mobile sono in aumento. Considerando che la media mondiale è del 48%, con il 41% l'Italia si piazza fra i primi in classifica.

Fra questa percentuale, sono soprattutto i Millenials e la Generazione Z gli acquirenti a effettuare il maggior numero di pagamenti da mobile: l’88% dei consumatori della Generazione Z ha effettuato acquisti da mobile almeno una volta, il 77% lo fa regolarmente. Tra di essi, il carrello medio è arrivato a 94€.

Fra i motivi per cui gli acquirenti preferiscono effettuare acquisti da dispositivi mobile ce ne sono due principali: la facilità e la velocità.

Soprattutto in occasioni di shopping come il Natale, il Black Friday e i saldi, dove i consumatori spesso scorrono le pagine dei prodotti dei negozi online alla ricerca di offerte convenienti, la tendenza dello shopping da mobile è ulteriormente in tendenza.

Ma anche se la navigazione è facile e scorre senza intoppi, la fiducia rimane un elemento di conversione importante: i consumatori spesso interrompono il loro acquisto o abbandonano il loro carrello perché il negozio online in questione non mostra le recensioni della clientela.

Sono sempre di più i e le commercianti online che, dopo aver compreso l'importanza dell'user experience da mobile, decidono di migliorare la ricerca dei prodotti per i dispositivi mobili e di ridurre il numero di clic necessari per l'acquisto.

razzo in salitaCrea fiducia. Aumenta le tue vendite.

Scopri il nostro metodo

Come migliorare il tuo tasso di conversione da dispositivi mobile

Non offrire la migliore esperienza di acquisto da mobile costa caro. In seguito a uno studio, Think with Google ha quantificato queste perdite:

perdite fatturato per chi non ottimizza il sito per dispositivi mobile, diviso per categorie

Nel seguente libro bianco abbiamo raccolto 8 consigli che ti aiuteranno ad assicurarti di convertire con successo visitatori in clienti.

Clicca sul banner sottostante e scarica subito la guida gratuita per scoprire:

  • come facilitare la ricerca dei prodotti

  • come velocizzare i tempi di caricamento

  • come scrivere le descrizioni dei prodotti

  • e altro ancora:

 Guida gratuita: ­come ottimizzare lo shopping da mobile

09/08/2023

© 2024 Trusted Shops AG  |  Informazioni legali  |  Protezione dei dati  |  Cookies