10 consigli per ridurre il consumo energetico della tua azienda

L'inverno che si avvicina sarà costoso, in termini di energia. Come singoli individui, siamo incoraggiati a essere efficienti dal punto di vista energetico e ad abbassare il riscaldamento. E gli e-Commerce? Come possono evitare di trasferire l'aumento dei prezzi dell'energia a un conseguente aumento dei prezzi dei prodotti e dei servizi? Di seguito ti proponiamo 10 consigli per ridurre il consumo di energia (e la bolletta) della tua azienda.

uomo stacca la spina per ridurre il consumo di energia

INDICE

1. Motiva i dipendenti
2. Abbassa la temperatura
3. Opta per un'illuminazione sostenibile
4. Limita il consumo di dispositivi elettronici
5. Riduci i costi di trasporto
6. Risparmia calore
7. Pulisci la casella di posta elettronica
8. Comprimi le immagini sul tuo sito di e-commerce
9. Sfrutta le sovvenzioni governative
10. Tratta le modalità di pagamento

Agisci ora per ridurre i costi energetici

Il secondo semestre dell'anno è un periodo di picco per la maggior parte delle aziende, in quanto la stagione delle vacanze è quella in cui si realizza la maggior parte delle vendite.

Nel contesto della crisi energetica e dell'inflazione diffusa in Europa, è importante che le aziende si impegnino a ridurre i consumi energetici. I governi chiedono ai singoli e alle aziende di assumersi una responsabilità collettiva e prevedono di razionare i più assetati di energia.

Per le aziende, questa situazione sarà ancora più difficile da gestire, poiché è accompagnata da un'inflazione diffusa in Europa e da un inevitabile calo del potere d'acquisto. Infatti, nel luglio 2022, il tasso d'inflazione nella zona europea è salito all'8,9% (fonte).

Come posso ridurre la bolletta energetica della mia azienda?

Nei punti seguenti troverai 10 consigli pratici su come il tuo e-Commerce potrà affrontare l'aumento della bolletta dell'elettricità. I nostri consigli non sono strettamente esaurienti e possono essere applicati a singoli individui. Non esitare a condividerli e a dirci la tua nei commenti!

1. Motiva i dipendenti: insieme è meglio!

È importante sensibilizzare i colleghi e i dipendenti al risparmio energetico.

Se sei l'unico a chiudere le porte, a ridurre il riscaldamento e a spegnere gli apparecchi elettrici, l'impatto sulla bolletta sarà minimo.

Perché non organizzare un incontro e delineare le misure future per ridurre il consumo energetico? I tuoi dipendenti ti ringrazieranno perché ci sono molti consigli che possono essere applicati nelle loro case per aiutarli a ridurre i consumi.

Il nostro consiglio: affiggi un elenco di consigli o una carta nelle aree più frequentate del tuo locale. Nomina degli "ambasciatori del risparmio energetico" sensibili al risparmio energetico sostenibile per sostenerti nel tuo approccio.

2. La temperatura ideale: 19°C

Sia le aziende che i privati sono incoraggiati a compiere sforzi, sia nell'interesse collettivo sia semplicemente per evitare una bolletta energetica eccessivamente alta.

In Italia, il Governo è impegnato nello stendere il piano riscaldamento per evitare sprechi. Le nuove regole prevedono che i caloriferi rimarranno accesi 15 giorni in meno rispetto agli anni scorsi.

I nostri vicini europei non sono da meno: la Germania sta addirittura pensando di limitare il riscaldamento a 12 gradi nei luoghi in cui i dipendenti svolgono un lavoro fisico intenso. La Spagna ha anche approvato il riscaldamento a 19 gradi negli uffici governativi e nei luoghi pubblici.

✔️ Curiosità: è consigliabile non riscaldare gli ambienti oltre i 19°C, che sarebbe la temperatura ideale durante il giorno.

3. Opta per un'illuminazione sostenibile

lampadina a risparmio energetico

Questo può essere parte di un impegno a lungo termine:

  • Scegli lampadine a risparmio energetico. Sono più efficienti delle lampadine a incandescenza. Lo noterai sulla tua bolletta.

  • Utilizza la luce naturale, a patto che sia sufficiente per lavorare in buone condizioni.

  • Investi in apparecchi di illuminazione individuali in modo che ogni dipendente possa regolare la luminosità della propria postazione di lavoro.

  • Spegni le luci di notte o quando lasci una stanza.

🌍 Scopri 10 consigli per rendere il tuo negozio online più environmentally friendly 👇

checklist-sostenibilita

4. Limita il consumo di dispositivi elettronici

I dispositivi elettronici, anche quando non vengono utilizzati, possono aumentare la bolletta elettrica dell'azienda.

  • Spegni i dispositivi anziché lasciarli in standby - Dopo una pausa di 30 minuti, gli schermi e il mainframe dovrebbero essere spenti.

  • Scollega gli elettrodomestici anche quando sono spenti (l'acquisto di ciabatte elettriche può essere una buona soluzione.)

  • Scollega i caricabatterie dei computer portatili - Oltre ad aumentare il rischio di incendio, in questo modo eviti un consumo di energia inutile.

  • Scollega le periferiche dal computer se non le utilizzate (cuffie, disco rigido esterno, webcam, ecc).

  • Hai bisogno di 4 stampanti sullo stesso piano? In caso contrario, riduci il numero di stampanti di almeno due unità.

  • Spegni il Wifi nei tuoi locali quando esci.

5. Riduci i costi di trasporto

Stai pianificando un viaggio d'affari a Londra o a Berlino?

Anche se i costi non rientrano nel budget aziendale per il consumo di energia, può valere la pena di riconsiderare alcune spese di viaggio di lavoro se possono essere facilmente sostituite da riunioni in videoconferenza. A partire dallo scoppio del COVID-19, molti di noi si sono abituati al lavoro ibrido e alle riunioni virtuali.

In tempi di crisi energetica, lavorare da remoto è un'opportunità per i tuoi dipendenti e fa bene al tuo portafoglio.

Se vendi prodotti sul tuo sito web, puoi anche decidere di sospendere la consegna espressa e comunicarlo in modo trasparente ai tuoi clienti. Qualsiasi iniziativa a sostegno dello sforzo collettivo per il risparmio energetico sarà accolta positivamente dai tuoi clienti. Puoi anche incoraggiare i tuoi clienti a raggruppare i loro ordini offrendo la consegna gratuita a partire da un importo minimo di acquisto.

📑 Lettura consigliata: Spedizione gratuita, 5 consigli per offrirla in modo vantaggioso

6. Risparmia calore

È necessario occupare così tanti uffici e non ottimizzare lo spazio disponibile? Anche se non è necessario ammassarsi, può essere utile ridurre la quantità di spazio occupato e spegnere il riscaldamento in alcuni uffici che non vengono utilizzati.

Anche l'aerazione è un buon metodo per aumentare l'efficienza del riscaldamento. Cinque minuti di ventilazione tre volte al giorno sono sufficienti nei mesi invernali per far funzionare il riscaldamento in modo più efficiente.

Infine, ricorda di chiudere le porte tra gli spazi riscaldati e quelli non riscaldati.

7. Pulisci la tua casella di posta elettronica

Spesso non lo sappiamo, ma l'accumulo di file aumenta il consumo energetico. Ecco alcune buone abitudini da adottare:

  • Elimina i messaggi che non ti servono più

  • Evita di inviare allegati troppo grandi. Quando mandi un'e-mail, comprimi i tuoi file o invia un link ipertestuale.

  • Limita il numero di destinatari. Quando puoi, prendi il telefono o vai a parlare direttamente con i tuoi colleghi.

💌 Lettura consigliata: 9 statistiche di email marketing che aumentano le vendite

8. Comprimi le immagini sul tuo sito di e-commerce

Il peso delle immagini, in altre parole la loro dimensione, consuma molta energia e rallenta anche la navigazione sul sito. Se hai rimandato la compressione delle immagini del tuo sito per mancanza di tempo, questo è il momento giusto per farlo.

Se cerchi uno strumento in grado di comprimere le tue immagini, puoi rivolgerti a TinyJPG o Compressor.io.

📸 Crea delle immagini di prodotto perfette 👇

Neuer Call-to-Action

9. Hai diritto a un sostegno da parte del governo?

IIl nuovo decreto del Governo dovrebbe introdurre prezzi controllati per tutte quelle realtà aziendali che, per poter funzionare, necessitano di grandi quantità di energia elettrica e gas naturale.

In attesa del nuovo decreto ti invitiamo a seguire i nostri consigli i quali costituiscono un notevole aiuto per le tue tasche e per l'ambiente.

10. Contatta il tuo fornitore di energia

Indipendentemente dal fatto che tu abbia diritto o meno a un sostegno pubblico, non lasciare che la bolletta dell'energia sia un ostacolo e contatta il tuo fornitore. La tua azienda non è l'unica a essere preoccupata e un piano d'azione sarà sicuramente messo in atto dalle compagnie energetiche in accordo con il governo.

Per concludere

I costi energetici ricadranno in modo diseguale su imprese e privati. Questa situazione è sconosciuta alla maggior parte di noi e ci costringe ad adottare nuove abitudini di risparmio, necessarie per preservare le attività economiche e sociali. Anche se queste misure possono sembrare restrittive, devono essere seguite collettivamente e individualmente affinché abbiano un impatto effettivo.

Come azienda, è fondamentale evitare il più possibile di scaricare l'aumento della bolletta energetica sul prezzo dei propri prodotti o servizi e adottare, insieme ai propri team, nuove abitudini.

Adotta le 10 misure che ti abbiamo illustrato in questo articolo per ridurre il tuo consumo energetico e partecipare attivamente alla salvaguardia a lungo termine della tua azienda e del pianeta.

Hai altri suggerimenti? Sentiti libero di condividerli con noi nei commenti.

Neuer Call-to-Action

Articolo in lingua originale: 10 astuces pour réduire la consommation énergétique de votre entreprise

0 commenti