Piattaforme di eCommerce a confronto: qual è quella giusta per te?

Hai deciso di intraprendere i primi passi nel mondo della vendita online, ma non sai quale piattaforma e-Commerce scegliere? O forse vorresti migrare su un'altra piattaforma di e-Commerce perché quella che stai usando attualmente non soddisfa più le tue esigenze?
Scopri vantaggi e svantaggi delle migliori piattaforme di e-Commerce.

blogTitle-shopsoftware-1v-w680h280

Prima di analizzare le peculiarità di alcune delle piattaforme di e-Commerce più utilizzate, è necessario prestare attenzione ad una serie di aspetti.

I punti che trovi nella prossima sezione ti aiuteranno a determinare quali caratteristiche e funzioni devi tenere in considerazione prima di prendere una decisione definitiva.

Indice:

1. Cosa tenere a mente prima di decidere quale piattaforma di e-Commerce scegliere

2. Le piattaforme

3. Per ricapitolare

4. Conclusione

Cosa tenere a mente prima di decidere quale piattaforma di e-Commerce scegliere 

1. La dimensione della tua attività

Uno degli aspetti più importanti da considerare è il volume del tuo catalogo. L'allestimento di un negozio online con 300 prodotti non equivale all'allestimento di uno con 5.000 prodotti. A seconda del tipo di progetto che hai in mente ci sono piattaforme di e-Commerce più adatte alle tue esigenze.

2. Conoscenze tecniche

Ci sono piattaforme dalla configurazione molto semplice, pensate per i principianti, mentre altre offrono funzionalità avanzate ma richiedono conoscenze di programmazione o l'aiuto di un programmatore per poterle configurare.

3. Internazionalizzazione

Un altro aspetto da considerare è quello dell'internazionalizzazione: hai intenzione di espandere il tuo commercio oltre i confini in futuro?

In questo campo, il termine multi-shop svolge un ruolo importante. Multi-shop significa che, come commerciante, hai la possibilità di avere più negozi per più paesi da gestire in un unico pannello di amministrazione. Ma non tutte le piattaforme di e-Commerce offrono un supporto multi-shop.

Vuoi internazionalizzare il tuo business?
Scopri come entrare in un nuovo mercato con successo.

internazionalizzazione

4. Strumenti integrabili 

Molte piattaforme di e-Commerce sono dotate di funzioni di base predefinite che coprono, per così dire, le esigenze di base dei negozi online. Ma, a seconda del progetto che hai in mente, potresti essere interessato ad integrare moduli avanzati e anche strumenti di terze parti per aumentare il livello di personalizzazione e il tasso di conversione della tua attività.

Ad esempio, le soluzioni di fiducia offerte da Trusted Shops per i negozi online possono essere integrate in tre fasi con Shopify, Prestashop, Magento, ePages, WooCommerce e Opencart.

5. Reattività da mobile

A questo punto dovrebbe essere ovvio che il tuo negozio online deve essere mobile-friendly. Con la giusta piattaforma di e-Commerce, creare un negozio che sia reattivo sia su desktop che su dispositivi mobili dovrebbe essere relativamente facile.

Essere mobili ha anche un impatto sulla SEO. A proposito...

6. Strumenti SEO integrati

Un altro elemento importante su cui riflettere è se la piattaforma contiene strumenti SEO di cui puoi beneficiare. Proprio come chiunque altro su internet, i negozi online vogliono posizionarsi ai primi posti nei motori di ricerca. Avere strumenti che consentono di aggiungere un blog al proprio sito può essere utile a questo scopo.

Inoltre, alcuni strumenti possono aiutarti a capire quali errori commetti dal punto di vista SEO. Le tue immagini mancano di alt-tag? Hai più di un titolo H1? La pagina ha una meta-descrizione? Questo sono punti che un buon strumento SEO metterà in luce.

7. Analisi

Avere una sezione di analisi integrata può essere di grande aiuto. Vedere quali prodotti stanno vendendo (e quando) può aiutarti con la progettazione del tuo negozio, la segmentazione e le raccomandazioni dei prodotti ed altro ancora.

8. Servizio clienti

Come proprietario di un negozio e come consumatore, probabilmente conosci il valore di un buon servizio clienti. Tuttavia, come proprietario di un negozio online, a volte le cose possono andare male sul tuo sito web (ad esempio, il sito web non funziona, ci sono problemi con il server o con i pagamenti, e l'elenco va avanti all'infinito).

Se non sei un esperto tecnico, l'ansia può sopraffarti rapidamente. Ecco perché è importante considerare il servizio clienti che la piattaforma di e-Commerce è in grado di fornire. È raggiungibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7? È necessario pagare per il supporto?

9. Sicurezza

Se compri online già da molto tempo, è probabile che almeno una volta tu abbia ricevuto una brutta sorpresa. Sicuramente, se il prodotto non è arrivato ti sarai sentito ingannato. Speriamo che questa non sia stata una lezione molto costosa.

Il punto è che i truffatori sono là fuori, e campano sul truffare gli altri. Gli utenti devono sapere di poter fare acquisti sicuri sul tuo sito. Assicurati che la piattaforma e-Commerce supporti HTTPS/SSL, per acquisti sicuri.

Lettura consigliata: Come rendere il tuo e-Commerce un sito sicuro

7. Opzioni di spedizione

Amazon è stato sicuramente innovativo sotto diversi aspetti. La spedizione è uno di questi: i consumatori vogliono il maggior numero possibile di opzioni, sia che si tratti di colori e dimensioni sia di opzioni di pagamento e spedizione.

Lettura consigliata: Marketplace vs shop: dove vendere i tuoi prodotti?

Quando si tratta di decidere una piattaforma di e-Commerce, verifica se una buona società di spedizione e/o logistica è supportata o meno.

8. Budget

Un aspetto da non trascurare è, ovviamente, il tuo budget; scegli la piattaforma di e-Commerce in base alle tue possibilità. Prepara una stima di budget tenendo conto dell'hosting, dei moduli, delle ore di progettazione, dell'implementazione, della manutenzione, della consulenza, ecc.

Inoltre, vale la pena ricordare che l'installazione di alcune piattaforme è gratuita e altre no. Alcuni addebitano addirittura una commissione per ogni vendita effettuata. Daremo un'occhiata a questo nella prossima sezione. 

º  º  º

Una volta chiariti i punti soprastanti, possiamo metterci al lavoro e scegliere la piattaforma di e-Commerce che più si adatta al tuo business.

Le piattaforme per l'e-Commerce

statistic_id685597_e-commerce-software-provider-market-share-in-italy-2019

Fonte: Statista

Zen Cart e WooCommerce sono state le più utilizzati in Italia nel 2019. A livello globale, WooCommerce e Shopify sono un passo avanti. Seguono Magento e Prestashop.

In questa sezione esamineremo i pro e i contro delle più popolari piattaforme di e-Commerce, di modo che potrai farti un'idea della piattaforma che più si adatta ai tuoi progetti e alle tue esigenze.

Prima di iniziare, chiariamo subito che avrai bisogno di un hosting per le piattaforme che illustreremo nel nostro articolo, ad eccezione di Shopify. Questa piattaforma fornisce l'hosting sul tuo server.

PrestaShop

blogImage-Prestshop

PrestaShop è stato lanciato nel 2007 ed è una tra le piattaforma di e-Commerce più utilizzate oggi in Italia. È una delle migliori piattaforme per chi vuole compiere il primo passo nel mondo dell'e-Commerce. Senza dubbio, PrestaShop è diventata una delle piattaforme preferite dalle piccole e medie imprese.

Dimensione dell'azienda: piccola e media.

Pro:

  • L'installazione è gratuita.

  • È una piattaforma open source. Questo permette di apportare modifiche sia nell'aspetto che nella funzionalità.

  • Una grande varietà di moduli che vengono forniti da default senza la necessità di scaricarli.

  • Un'ampia varietà di plug-in ed estensioni che puoi scaricare e che ti aiutano ad estendere le funzionalità e la personalizzazione del tuo negozio. 

  • Un supporto multi-shop predefinito senza la necessità di installare moduli o estensioni di pagamento.

Contro:

  • Facilità d'uso e personalizzazione moderate. La configurazione di alcuni aspetti è un po' più complicata.

  • I moduli e i modelli più sofisticati sono a pagamento e hanno un costo piuttosto elevato. 

  • Medio adatta per l'internazionalizzazione.

WooCommerce

blogImage-woocommerce

Lanciata per la prima volta nel 2011, WooCommerce è la piattaforma di e-Commerce numero uno a livello globale. A differenza di tutte le altre piattaforme, WooCommerce non è una piattaforma di e-Commerce a sé stante, ma piuttosto un plug-in su WordPress, il sistema di gestione dei contenuti (CMS) più utilizzato al mondo per la progettazione di siti web e blog. WooCommerce è la scelta ideale per il tuo negozio se usi già WordPress e hai familiarità con questo strumento.

Dimensione dell'azienda: piccola e media.

Pro:

  • Il download è gratuito.

  • È una piattaforma open source. 

  • Piattaforma molto facile da usare. Il CMS Wordpress è totalmente intuitivo.

  • Alto livello di personalizzazione grazie ai suoi modelli.

  • Un blog integrato. Grazie ad esso sarai in grado di fare marketing di contenuti, attirare traffico sul tuo sito e migliorare il tuo posizionamento sui motori di ricerca. 

Contro:

  • La maggior parte dei plug-in disponibili sono a pagamento.

  • Non offre un supporto multi-shop predefinito.

  • L'aggiunta di funzionalità avanzate richiede estensioni multiple.

  • Medio adatta per l'internazionalizzazione.

Shopify

blogImage-shopify

Shopify è stata lanciata nel 2006 ed è la seconda piattaforma più utilizzata a livello globale. Si rivolge soprattutto ai piccoli imprenditori. Attualmente, questa piattaforma di e-Commerce dichiara di supportare oltre 800.000 negozi in circa 175 paesi.

Dimensione dell'azienda: piccola.

Pro:

  • La piattaforma stessa fornisce l'hosting sul tuo server. Questo significa che offre servizi di hosting di qualità ed è veloce. Non dovrai quindi preoccuparti di comprare un buon hosting.   

  • Piattaforma molto facile da configurare. È richiesta poca esperienza tecnica. 

  • Molti modelli predefiniti che rendono i negozi online professionali in pochi minuti.

  • Alto livello di personalizzazione.    

Contro:

  • Il download non è gratuito e ha un costo mensile. C'è comunque da considerare che questa piattaforma a pagamento offre una maggiore facilità d'uso, poiché non richiede la configurazione di un hosting. 

  • Shopify addebita una commissione per ogni vendita.

  • Non essendo una piattaforma open source, non permette la modifica dei file, quindi bisogna seguire la logica imposta da Shopify nella progettazione e nella configurazione.

  • Non offre il supporto multi-shop predefinito (disponibile solo in Shopify Plus).

  • Poco adatta per l'internazionalizzazione.

°  °  °

Sei interessato ad approfondire il tema? Guarda la registrazione del nostro webinar gratuitamente:

Neuer Call-to-Action

°  °  °

Magento

blogImage-Magento

Magento è stato lanciato per la prima volta nel 2008. Magento include una versione open source gratuita (Magento Community) destinata alle aziende di medie dimensioni, e una versione a pagamento (Magento Enterprise) destinata principalmente alle aziende di grandi dimensioni che vogliono internazionalizzarsi.  

Dimensioni dell'azienda: media e grande.

Pro:

  • Un supporto multi-shop predefinito.

  • Molti modelli e funzioni avanzate.

  • Adatta per l'internazionalizzazione.  

  • Alto livello di personalizzazione.

Contro:

  • La maggior parte dei plug-in sono a pagamento.

  • Installazione complessa. È necessaria la conoscenza della programmazione o l'aiuto di uno sviluppatore, in quanto questa piattaforma di e-Commerce è destinata a progetti di grandi dimensioni. 

  • È necessario un hosting molto potente in quanto Magento è un CMS con molte funzionalità e più pesante del resto delle piattaforme.

Come usare e integrare Trusted Shops in Magento

OpenCart

blogImage-OpenCart

OpenCart è open-source. Il software è basato su PHP, quindi avere una base di conoscenza in programmazione sarebbe sicuramente utile. È abbastanza "leggero" per quanto riguarda le piattaforme e richiede estensioni per funzionalità più avanzate. OpenCart è costantemente al lavoro per aggiungere altre estensioni.

Dimensione del business: media.

Pro:

  • Molte componenti aggiuntive disponibili (a pagamento)

  • Libertà di personalizzazione: gli sviluppatori amano lavorare con questo strumento

  • Dashboard facile da usare

  • Supporto per più lingue e valute

Contro:

  • Non adatto a chi non ha conoscenze in programmazione

  • Può diventare costoso con così tante estensioni necessarie

  • L'assistenza clienti lascia a desiderare

Per ricapitolare:

La maggior parte delle funzionalità delle piattaforme sopra menzionate possono essere implementate tramite plug-in. Ciò può rappresentare uno svantaggio, in quanto l'eccesso di plug-in porta ad un caricamento più lento del tuo sito.

Per questo motivo è necessario disporre di un buon servizio di hosting e di conoscenze informatiche per poter effettuare la giusta selezione.

In questo senso, Shopify ha un vantaggio. Con questa piattaforma non dovrai preoccuparti di trovare un buon hosting, perché lo fa già per te. Shopify ti fornisce l'hosting sul loro server di qualità e assicura che il tuo sito si carichi rapidamente.

Tutte le piattaforme di e-Commerce hanno qualcosa in comune: con tutte hai la possibilità di personalizzare il tuo negozio ed estendere le funzionalità attraverso moduli, plugin ed estensioni. Naturalmente, alcuni offrono più varietà di altri, funzioni più o meno avanzate, moduli di pagamento o di default, ecc.

Ma ogni piattaforma include, per così dire, una serie di caratteristiche che la distinguono dalle altre, che possono essere adatte alle tue esigenze o no.

Conclusione

Come abbiamo visto, anche se tutte le piattaforme di e-Commerce hanno molte cose in comune, ci sono anche alcuni aspetti o funzionalità specifiche che le differenziano.

Oltre alle piattaforme di e-Commerce più popolari che abbiamo presentato nel nostro articolo, ce ne sono molte altre che possono soddisfare le tue esigenze. Si tratta di ricercare ciò che il mercato ha da offrire e di fare la giusta selezione.

º  º  º

Vuoi integrare i prodotti Trusted Shops? Con Shopify, Prestashop, Magento, ePages, WooCommerce e Opencart è semplice.

Scopri i dettagli sulla nostra pagina dedicata all'integrazione, o contattaci:

Vai al contatto!

0 commenti