e-Commerce: Natale e COVID-19, come prepararsi

Finora l'attuale pandemia ha influenzato la nostra vita di tutti i giorni, e il Natale, il periodo di shopping più movimentato dell'anno, non rappresenterà un'eccezione. Scopri gli effetti del COVID-19 sull'e-Commerce per il Natale 2020 per prepararti al meglio.

linkedin-fit4xmas-3vNoTXT-w840h440

Mancano circa 3 mesi al Natale: anche se pianificare questo periodo di vendite sarà più difficile rispetto agli anni scorsi a causa delle circostanze speciali e delle nuove esigenze dei consumatori, per aiutare il tuo business online ad affrontare con successo il periodo natalizio abbiamo raccolto una serie di punti di cui tenere conto.

Prima di iniziare, ti consigliamo di scaricare anche la nostra guida gratuita, nella quale puoi trovare 44 consigli e informazioni preziose per avere successo nel periodo di vendite più movimentato dell'anno:

La guida di preparazione al Natale

Tendenze dello shopping natalizio 2020

Secondo lo studio "The Road to Recovery: 2020 Shopping Peas Reimagined" di Rakuten Advertising, il 73% dei consumatori in 12 mercati intervistati dichiara che farà acquisti online durante il periodo di Natale e Capodanno.

Inoltre, lo stesso studio indica che nonostante l'impatto economico che la crisi del COVID-19 ha lasciato e lascerà, il 70% dei consumatori non prevede di spendere meno durante il periodo natalizio rispetto al 2019.

E se questi dati non sono abbastanza, Google ne ha altri:

  • La metà degli acquirenti dichiara che la pandemia influenzerà il loro modo di fare acquisti per il Natale di quest'anno

  • Il 54% dei consumatori italiani verificherà la disponibilità del prodotto sul sito online prima di recarsi a comprarlo

  • Il 57% degli acquirenti preferisce acquistare da piccoli negozi nelle vicinanze

  • Il 49% dice che utilizzerà il clicca e ritira, ovvero acquisteranno online e ritireranno in negozio

"I retailer devono progettare strategie digitali agili per raggiungere i clienti dove e quando preferiscono effettuare acquisti", dice Google.

Ecco perché quest'anno più che mai è importante che i tuoi prodotti possano essere trovati in internet. Se ancora non hai un sito online ma vuoi aprirne uno, ti consigliamo di dare un'occhiata a questo articolo:

Aprire un negozio online: tutto ciò che devi sapere

Tenendo conto di questi dati promettenti, nella sezione seguente presentiamo 13 strategie per un Natale redditizio.

13 strategie per il Natale 2020

1. Analizza i dati dell'anno scorso

I dati che hai raccolto l'anno scorso sono molto preziosi. Potrai aumentare le tue vendite se scoprirai quali prodotti sono stati particolarmente popolari tra i clienti, quali strategie di marketing hanno avuto successo e quale gruppo di clienti ha acquistato quali prodotti.

Concentrati sui "vincitori" dell'anno scorso, sia che si tratti di prodotti specifici o di diverse strategie di marketing. Dopotutto, che senso ha mettere in atto le strategie che non hanno funzionato l'anno scorso?

Scommetti su ciò che ha funzionato e investi in quel prodotto o in quella strategia vincente.

2. Osserva le mosse della concorrenza

blogTitle-Target_competitor_info

Vale sempre la pena di informarsi sulle mosse dei tuoi concorrenti per sapere quali strategie di marketing stanno attuando e quali prodotti stanno promuovendo (soprattutto se vendono i tuoi stessi prodotti).

Infatti, è proprio nel periodo natalizio che la concorrenza si fa più agguerrita nell'e-Commerce, e anche i clienti più fedeli potrebbero rivolgersi ai tuoi concorrenti, se questi hanno un'offerta migliore.

Ecco perché è essenziale tenere d'occhio ciò che la concorrenza offre e, se necessario, reagire rapidamente con una contro-offerta per evitare di perdere clienti.

Lettura consigliata: 9 semplici modi per distinguersi dalla concorrenza

3. Segmenta la tua clientela

Come abbiamo già menzionato nel primo consiglio, i dati che hai raccolto riguardo ai tuoi clienti hanno un valore inestimabile.

Utilizza questi dati per inviare loro e-mail personalizzate o per lanciare campagne pubblicitarie perfettamente mirate ai tuoi diversi gruppi di clienti.

Per alcuni commercianti online, la pubblicità mirata ha già portato a un significativo aumento delle vendite.

4. Fai upselling e del cross-selling

Chi non è felice di ricevere due regali invece di uno? Il Natale è un periodo di vendite extra e di cross-selling, e il tuo negozio online dovrebbe sfruttarlo al meglio.

Ma ricorda: l'upselling e il cross-selling dovrebbero sempre migliorare l'esperienza d'acquisto del cliente, non interromperla.

Puoi ottenere questo risultato introducendo la versione più recente di un prodotto, oppure puoi offrire un prodotto complementare a quelli che il cliente ha già inserito nel carrello.

upselling-apple-it

Il 54% dei negozi che hanno implementato questa tecnica hanno aumentato il valore medio del carrello ogni anno. (Fonte: Forrester Research)

Il nostro consiglio: scegli prodotti che rientrino nella stessa fascia di prezzo. Un cliente che compra una penna per 30 € potrebbe essere interessato ad acquistare cartucce d'inchiostro per 5 € in più, ma probabilmente non vorrà comprare un'altra penna per 495 €.

Lettura consigliata: Incrementare le vendite con l'upselling e il cross-selling

5. Invia un promemoria riguardo al carrello abbandonato

Sarà già capitato anche a te: hai passato un po' di tempo a cercare regali online, li hai aggiunti al carrello e poi sei stato improvvisamente interrotto da qualcosa che ti ha impedito di concludere l'acquisto.

Se i tuoi visitatori hanno ti hanno dato il permesso di registrare i loro dati e di contattarli, vale la pena di inviargli per mail un promemoria nel quale ricordi loro che i prodotti che hanno inserito nel carrello li stanno aspettando. Questa semplice strategia può essere molto efficace.

checkout-ottimizzato-cta

6. Tieni aggiornati i tuoi clienti

Implementa una strategia di e-mail marketing per comunicare le promozioni e le novità in serbo ai tuoi clienti. Ma non esagerare! Troppa pubblicità può portare a una diminuzione del tasso di apertura delle e-mail.

Un metodo ampiamente utilizzato è, ad esempio, il conto alla rovescia per le offerte speciali. Ricorda ai tuoi clienti, in modo concreto e ben dosato, che a partire da una certa data, ad esempio il weekend del Black Friday, possono contare su sconti promozionali.

Sii specifico ma non rivelare troppo. Un modo per attirare l'attenzione sarebbe "Dal xx/xx ci si può aspettare sconti fino al 50%".

E non dimenticare di aggiornare le offerte anche sui canali di social media! In altre parole, fai sapere ai tuoi clienti attraverso tutti i canali che il Natale è dietro l'angolo e che possono acquistare i loro regali nel tuo negozio.

Lettura consigliata: 15 idee di contenuti per la tua strategia di marketing sui social media

7. Integra gli elementi di fiducia sul tuo negozio online

Approfittando del boom delle vendite online dall'inizio della crisi del Coronavirus, negozi e offerte false hanno proliferato su Internet. E non c'è da stupirsi che a Natale, il periodo più attivo dell'anno, il crimine informatico sia di nuovo in aumento.

Pertanto, i consumatori sono attenti agli elementi di fiducia e non concluderanno i loro acquisti su un negozio online che ne è privo.

Alcuni elementi di fiducia che dovresti integrare nel tuo sito web, se non l'hai già fatto, sono:

  • l'SSL per garantire la sicurezza del tuo sito

  • Un sistema di raccolta delle recensioni chiuso. Le recensioni dei clienti fungono da social proof, una prova sociale in cui il consumatore trova importanti informazioni riguardo all'affidabilità del negozio, alla qualità del servizio e del prodotto

  • Un sigillo di qualità. Uno dei più noti in tutta Europa è quello di Trusted Shops

  • Una vasta gamma di metodi di pagamento

  • Rendi i dati di contatto ben visibili (numero di telefono, chat, ecc.) in caso di problemi, i tuoi clienti si sentiranno sicuri

  • La politica sulla privacy e sul reso devono essere visibili e aggiornate, così come le informazioni legali 

  • Una garanzia di rimborso, nel caso qualcosa dovesse andare storto con l'ordine

Se desideri avere successo nell'e-Commerce, è essenziale che la tua attività trasmetta fiducia e sicurezza ai tuoi potenziali clienti. In questo modo, i tuoi clienti non esiteranno a ripetere i loro acquisti nel tuo negozio e quindi a costruire un rapporto duraturo con loro.

fidelizzazione clienti8. Controlla il tuo magazzino

I negozi online che allo scoppio della crisi hanno venduto i prodotti più richiesti (alimenti, prodotti farmaceutici, strumenti per lo smart working, ecc.), hanno dovuto aumentare le scorte dei loto prodotti per evitare possibili interruzioni della catena di approvvigionamento.

Considerando la tendenza dell'aumento degli acquisti online a Natale, è consigliabile rifornire le proprie scorte in tempo.

Se il tuo magazzino non è abbastanza grande, c'è sempre l'opzione del dropshipping. Dai un'occhiata a questo articolo:

Cos’è il dropshipping e come usarlo per il tuo negozio online?

9. Offri codici sconto

I consumatori sono particolarmente attenti alle offerte in questo periodo dell'anno, e gli sconti potrebbero aiutano a dare una spinta ai clienti esitanti.

Tuttavia, ci sono alcuni punti da tenere a mente per garantire che anche tu, come venditore, possa beneficiare degli sconti.

Quali tipi di sconto ci sono?

Ci sono tre opzioni di sconto:

  1. Un importo fisso (5€)

  2. Uno sconto percentuale (10%)

  3. Articoli o servizi aggiuntivi gratuiti (2 articoli al prezzo di 1, spedizione gratuita, ecc.)

Al momento della scelta dello sconto, è possibile limitare il periodo di validità dei codici sconto o impostare un valore minimo d'ordine come requisito per poter usufruire dello sconto (ad esempio "consegna gratuita a partire da 50€ di spesa").

Quale percentuale di sconto offrire?

Quando si tratta dell'importo dello sconto, è importante trovare un equilibrio.

Uno sconto dell'1% non attirerà nessuno; uno sconto del 60% sembrerà una liquidazione. Gli sconti tra il 5% e il 20% sono i più comuni.

A chi offrire sconti?

Quando si offrono sconti, spesso si distingue tra clienti esistenti e nuovi.

È possibile rivolgersi ad entrambi i gruppi nello stesso modo o effettuare una preselezione e utilizzare i diversi canali (social network, newsletter, ecc.) per rivolgersi ad un gruppo o ad un altro con diverse offerte di sconti.

Quando è il momento migliore per offrire uno sconto?

È necessario fornire gli sconti ai nuovi clienti il più presto possibile. Ad esempio, utilizzando una finestra pop-up quando stanno per uscire dal tuo negozio.

Per quanto riguarda i clienti esistenti, si raccomanda di attendere qualche settimana dopo l'acquisto prima di inviare le relative offerte attraverso la newsletter, ad esempio.

Dove offrire uno sconto?

Puoi inserire i codici sconto sia all'interno che all'esterno del tuo negozio online.

Se li collochi all'interno del negozio puoi inserirli in un annuncio sulla home page o, come abbiamo già accennato, in un exit intent pop-up.

Se li collochi al di fuori del negozio puoi inserirli nei portali di sconto e nei tuoi account dei social network.

Puoi anche inserire i codici sconto nelle tue e-mail, nella newsletter o nel tuo profilo di valutazione con Trusted Shops. (Esempio di profilo di valutazione di Animasportiva).

5-cose-trusted-shops

10. Offri agli utenti un'esperienza omnicanale

Come abbiamo già accennato, secondo Google quest'anno il 49% dei consumatori sostiene che sceglieranno di acquistare dai negozi fisici che offrono la consegna a casa o il clicca e ritira (Fonte: blog di Google).

Ora più che mai, le aziende devono lavorare per fornire ai consumatori un'esperienza di acquisto omnicanale in ogni punto di contatto, permettendo ai clienti di fare le loro scelte in base a ciò che è più conveniente per loro, come la possibilità di ordinare online e restituire il prodotto al negozio fisico.

Per quanto riguarda il tuo negozio fisico, ti consigliamo di fornire agli acquirenti informazioni accurate sulla disponibilità dei tuoi prodotti, sugli orari di apertura e sulle tue misure di precauzione.

Lettura consigliata: Cos'è l'omnichannel? I vantaggi, gli svantaggi e le insidie

11. Prepara le tue campagne pubblicitarie su Google

prepara tus campanas de Adwords para Navidad

Considerando il gran numero di utenti che effettuano una ricerca su Google per trovare un prodotto, avere degli annunci è essenziale per un Natale redditizio.

Quando prepari le tue campagne pubblicitarie su Google Ads, è importante prestare attenzione a:

  • determinare quanto budget per quali prodotti

  • determinare i tuoi KPI, quante vendite vuoi generare per ogni CPC?

  • adattare le parole chiave stagionali (ad es. "maglione di Natale" invece di "maglione")

  • attualizzare le landing page una volta scelte le nuove parole chiave (anche a coda lunga)

  • controllare che le campagne siano ottimizzate su mobile

  • mostrare le stelle di valutazione negli annunci di Google

grande carro

12. Estendi il periodo di reso

Dato che di solito i regali non vengono acquistati qualche giorno prima del 25 Dicembre, è consigliabile estendere il periodo nel quale è possibile restituire il prodotto acquistato.

I regali non vengono aperti o provati fino al giorno di Natale, il che significa che se il regalo è del colore/dimensione/ecc sbagliato, il cliente probabilmente vorrà restituirlo.

Estendere il periodo di reso dà ai tuoi clienti la sicurezza di poter restituire o scambiare gli acquisti sbagliati anche dopo Natale. Questo aumenta la fiducia nel tuo negozio e porta potenzialmente ad un aumento delle vendite.

Lettura consigliata: 11 consigli per ridurre i resi del tuo eCommerce

13. Specifica i tempi di consegna

Oggi gli acquirenti online vogliono sapere esattamente quando arriverà il loro pacco. Indicare una "spedizione immediata" o che il prodotto è "in magazzino" non dà un'indicazione precisa su quando il pacco arriverà.

Specifica quindi il periodo di tempo entro cui il cliente riceverà l'ordine, e, se possibile,  offri la possibilità di tracciare l'ordine. In caso di ritardi nella consegna non aspettare che siano i tuoi clienti a scriverti, ma informali subito.

Il nostro consiglio: indica dei tempi di consegna realistici. Soprattutto dallo scoppio del Coronavirus i consumatori sono consapevoli che i tempi di spedizione sono stati prolungati.

Conclusione

Quest'anno il Natale rappresenterà una sfida per i venditori (online e offline), ma se seguirai le 13 strategie di preparazione e i 44 consigli della nostra check-list, avrai buone possibilità di affrontare il periodo natalizio con successo.

Il team di Trusted Shops ti augura buona fortuna e, soprattutto, di rimanere in salute!

°   °   °

Si sa, i resi a Natale non sono un'eccezione. Ma ci sono dei piccoli accorgimenti che aiutano a ridurre il numero dei prodotti che vengono rispenditi indietro! Scarica la nostra guida gratuita per scoprire di più:

donna con maglione rosso - resi

Articolo in lingua originale: Campaña de Navidad 2020 y crisis del coronavirus: Cómo preparar tu negocio

0 commenti